Tolomeo
AttualitàCilento

Santa Marina, “Il fatto non sussiste”: Assolto con formula piena l’architetto Michele Galardo

Il processo partito dai lavori di riqualificazione di via Tirrenia

Piena legittimità del lavoro svolto dall’Amministrazione Fortunato, ancora una volta la conferma arriva dalla giustizia: Si conclude con un’assoluzione piena perché il fatto non sussiste il processo a carico dell’architetto Michele Galardo.

L’inchiesta nasceva da una denuncia fatta dall’ing Vincenzo Giudice circa la legittimità dei lavori di riqualificazione di via Tirrenia, all’epoca dei fatti Michele Galardo era il responsabile dell’ufficio tecnico. Il collegio penale di Lagonegro, presieduto dal dott. Claudio Scorza, all’udienza del 4 ottobre 2018 ha bocciato l’accusa della procura. Non sussiste alcun abuso d’ufficio.

“Ringrazio l’avvocato Cinzia Morello che ha difeso l’architetto Galardo- ha commentato il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato- questa sentenza conferma ancora una volta la correttezza e la legalità del nostro operato. Nonostante il sacrificio e l’impegno profuso per realizzare opere e di conseguenza far crescere il nostro paese, siamo costretti a difenderci dai continui ricorsi e denunce fatte da individui che cercano di bloccare la realizzazione della Città del Futuro. Noi continueremo con maggior determinazione, per realizzare il sogno di far crescere il paese e rendere migliore il nostro futuro e, soprattutto, quello dei nostri figli”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito