Tolomeo
AttualitàCilento

Salva magrebino che tenta il suicidio: lettera di encomio del sindaco di Agropoli

La missiva diretta al luogotenente Aniello Fiorito

Lettera di encomio del sindaco Adamo Coppola al primo luogotenente nocchiere di porto dell’Ufficio circondariale marittimo di Agropoli, Aniello Fiorito.

Ieri ha salvato un magrebino dal tentativo di suicidio presso la stazione di Agropoli – Castellabate.

“Desidero esprimere il ringraziamento più sentito da parte dell’Amministrazione Comunale e mio personale per il gesto da lei compiuto nel pomeriggio di ieri, 1 ottobre 2018, quando con grande coraggio e incurante del pericolo, è intervenuto per salvare un magrebino che era deciso a volersi togliere la vita sui binari della stazione ferroviaria di Agropoli. Un atto di grande altruismo da parte sua, che deve essere preso da esempio da tutti i cittadini. La vita umana è preziosa e lei con il suo gesto ha evitato che un momento di irrazionalità potesse trasformarsi in tragedia”.

Tags

5 commenti

  1. Veramente le cose non sono andate proprio così. È stato un ragazzo di 15 anni ad aver avuto sangue freddo e spirito altruista che per primo è sceso sui binari per salvare il magrebino, mettendo a repentaglio la propria vita. Lo stesso lo ha sollevato per la camicia, ma è stato colpito al volto con due schiaffi; a questo punto è intervenuto un passeggero che ha braccato lo straniero e successivamente il luogotenente ha completato l’operazione di salvataggio.
    Il 15enne è mio figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito