Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Vallo della Lucania, problemi in piazza Cattedrale: sotto accusa la fontana

Chiazze d'umidità sull'edificio retrostante

VALLO DELLA LUCANIA. Era l’estate 2017 quando il Movimento 5 Stelle presentava un’interrogazione in consiglio comunale per far luce sullo stato della fontana realizzata in piazza cattedrale. Una struttura contestata sia per la funzionalità che per l’estetica.

Secondo il gruppo pentastellato, infatti, l’opera era diversa rispetto a quella inizialmente immaginata e autorizzata anche dalla Soprintendenza. Inoltre venivano espresse perplessità sul suo funzionamento. Un anno dopo la fontana torna nell’occhio del ciclone. Questa volta ad essere segnalati sono i disagi che essa arreca anche alle abitazioni vicine. A denunciare il caso Antonio De Luca, attivista 5 Stelle.

“È passato poco più di un anno dalla realizzazione della fontana nella piazzetta adiacente alla Cattedrale di Vallo e già occorre riscontrare un problema…bello grosso”, esordisce. “Sul muro dell’edificio su cui poggia la fontana si è formata, in perfetta corrispondenza con la sagoma della stessa, una macchia di umidità di notevoli dimensioni”, aggiunge.

Per cercare di risolvere il problema è stata svuotata l’aiuola di destra dal terreno e dai fiori ma fin ora il problema non sembra essere stato risolto. “E’ stato fatto un errore, e bello grosso anche – conclude De Luca – Quindi comunque la pensiate, fontana bella o fontana brutta, qui siamo di fronte ad un intervento di 600 mila euro che, di fatto, sta creando seri problemi al centro storico che si voleva riqualificare”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito