Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Piaggine: Comune punta a confermare progetto d’accoglienza

L'Ente vuole mantenere la presenza di migranti sul territorio

Anche Piaggine, dopo Magliano Vetere e Monteforte Cilento, dice si allo Sprar per l’accoglienza dei migranti. La giunta comunale, guidata dal sindaco Guglielmo Vairo, ha deciso di manifestare la propria volontà di partecipare all’avviso del Ministero dell’Interno per ospitare ancora immigrati sul proprio territorio. L’Ente punta ad accedere ai finanziamento per il triennio 2019-2021.

Per Piaggine si tratta di una conferma avendo già aderito allo Sprar dando vita ad un progetto virtuoso. “Il Comune di Piaggine intende procedere, mantenendo invariato il numero di presenze di immigrati senza alterare l’equilibrio socio territoriale che i progetti in corso hanno egregiamente raggiunto, ad un ampliamento delle attività del progetto di accoglienza in favore di richiedenti e di titolari di protezione internazionale nell’ambito della rete Sprar”, fanno sapere da palazzo di città.

Diversi i comuni del comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che hanno detto si allo Sprar, un modo per contribuire ad un progetto umanitario ma anche per ripopolare i paesi evitando, in questo modo, la perdita di uffici e servizi. In alcuni casi la presenza di famiglie con bambini ha permesso, ad esempio, di aumentare le iscrizioni scolastiche, evitando in questo modo la chiusura dei plessi.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito