Affare Fatto
Sport

Coppa Eccellenza: L’Agropoli vince l’andata a Positano

Al ''De Sica'' i delfini ribaltano lo svantaggio con le reti di Doto e Jordi Pascual

Dopo la bella vittoria contro la Palmese in campionato, per l’Agropoli è subito momento di tornare in campo per l’andata del primo turno della coppa di Eccellenza. Avversario dei delfini è il San Vito Positano di Giovanni Macera, tecnico che lo scorso anno vinse il proprio girone di Promozione sulla panchina della Scafatese. Rispetto alla sfida di Palma Campania, Esposito ruota un po’ di giocatori: ancora fuori Capozzoli che è comunque sulla via del recupero dopo il fastidio alla schiena ed il neo arrivato Kamana, in attesa del transfert. Davanti a Capone, maglia da titolare per Pappalardo e Tafuri. A centrocampo confermati Di Lascio e Natiello, mentre in attacco inedita coppia Jordi Pascual – Delli Santi con Doto ad agire da rifinitore. Partono dalla panchina sia D’Attilio, mattatore della prima di campionato, e Limatola. Dalla parte giallorossa, partono titolari il capitano Vallefuoco e l’esperto Ruscio, mentre Vincenzi è il terminale offensivo. Arbitra il signor Della Corte di Napoli, coadiuvato dagli assistenti Manfredini di Castellammare di Stabia e Mistico di Torre del Greco.

Il primo tempo del match termina in parità: locali in vantaggio al 4′ con Giordano, ma i delfini trovano dopo appena 6′ minuti il gol del pari con il prodotto del vivaio Doto, per lui una presenza lo scorso anno con Olivieri in panchina: al terzo match con la prima squadra dell’Agropoli si toglie anche la soddisfazione della segnatura. Nella ripresa i delfini passano al 74′ con la rete dell’argentino Jordi Pascual: 10′ dopo viene espulso il portiere locale Ciccarelli, situazione che agevola il match dell’Agropoli e che permette alla squadra di Esposito di conquistare un’importantissima vittoria in vista del ritorno fra 7 giorni al Guariglia. Sempre tra le mura amiche, i delfini ospiteranno domenica il Castel San Giorgio per la quarta giornata del campionato di Eccellenza. Ricordiamo che l’Agropoli ha due gare in meno: si attende l’ufficializzazione delle date dei recuperi contro Faiano e Audax Cervinara. In ogni caso la stagione è partita con il piede giusto, con due vittorie su due gare ufficiali: un’iniezione di fiducia per un gruppo giovane, ma in grado di competere per il vertice della classifica.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito