Affare Fatto
Sport

Serie D: La Gelbison si prepara alla prima trasferta in campionato

I rossoblu giocheranno al Vito Curlo di Fasano

Dopo la prima convincente prova nel girone H di Serie D, è tempo di rituffarsi in campionato per la Gelbison: la formazione di Severo De Felice è alla prese con la prima trasferta sul campo del Fasano. La squadra di Laterza è considerata da molti addetti ai lavori una pericolosa outsider per tutti in questo girone e come la Gelbison ha vinto la prima gara per 2-0 (in trasferta però in questo caso, sul campo dell’Ercolanese). I pugliesi, che in coppa Italia hanno eliminato già formazioni come Fidelis Andria e Gravina, presentano alcuni calciatori che possono quasi definirsi un lusso per la categoria. Su tutti il bosniaco Enis Nadarevic, calciatore che può spaziare su tutto il fronte d’attacco e con una lunga esperienza in serie A e B con le maglie di Genoa, Cesena, Bari, Trapani e Novara. Lo scorso anno ha disputato un campionato di Lega Pro con la Fidelis Andria. Domenica scorsa sono andati in gol Formuso, altro esperto attaccante di 28 anni e l’ala sinistra ex Nardò Vincenzo Corvino, quest’ultimo autore di una rete direttamente da corner. Altro giocatore che vanta una lunga esperienza in Serie A è Erminio Rullo: il terzino sinistro ex Napoli e Lecce è un perno del 4-4-2, sistema di gioco che garantisce ordine alla formazione biancazzurra, la quale si avvale anche di una pattuglia under di valore grazie a giocatori quali Trinchera e Diop.

Insomma una trasferta di quelle ostiche, in un girone che come abbiamo scritto la scorsa settimana è estremamente tecnico. Al Vito Curlo ci vorrà una Gelbison che mantenga lo spirito sparagnino visto nella prima partita, soprattutto nel secondo tempo. Qualche acciacco in squadra per De Felice, dato che Romanelli, autore del primo gol domenica scorsa, sarà fuori, ma problemi li hanno fatti registrare anche Ferraioli e Tandara. In ogni caso, rimanendo intoccabile lo schema 3-5-2 i rossoblu dovrebbero schierarsi con D’Agostino tra i pali, una linea difensiva composta da capitan Manzillo sul centrosinistra, da De Angelis (in cerca di conferme dopo le buone prove dello scorso anno) e da uno tra Hutsol (tra i migliori centrali lo scorso anno in Eccellenza, con la maglia dell’Agropoli) e Ravanelli. In mediana, l’ormai consolidata coppia Uliano-Cammarota dovrebbe prevedere ancora una volta gli inserimenti di Sasà Esposito con Maiese sulla sinistra e Ferraioli sulla destra se dovesse farcela, altrimenti il suo posto dovrebbe essere preso da un altro under. Davanti, in caso di forfait di Tandara, potrebbe esordire Evacuo dal primo minuto, possibilmente in coppia con un under oppure con Rossi, qualora giochi un over sulla fascia destra di centrocampo. Arbitrerà l’incontro il signor Mori di La Spezia, gli assistenti saranno Romano e De Gregorio, entrambi della sezione di Isernia. Fischio d’inizio domenica 23 settembre alle ore 15.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito