Tolomeo
CilentoIn Primo PianoPolitica

Sapri, manifesti strappati alla minoranza. Il sindaco: mi farò carico del ripristino

"Tenuto a dare il buon esempio"

SAPRI. “Strappando un manifesto non cancellate la verità”. Parole del gruppo di minoranza Sapri Democratica che si è vista strappare alcuni manifesti affissi nella giornata di ieri con i quali si denunciavano una serie di problematiche sull’estate appena trascorsa.

“Un’estate cancellata di tutti i migliori eventi, praticamente la peggiore degli ultimi vent’anni ed il Sindaco ha avuto anche la faccia tosta di salire su qualche palco a decantare il buon lavoro fatto….davvero senza pudore!”, accusavano da SD. SapriDemocratica elencava poi tutti i servizi, i riconoscimenti e le manifestazioni che per un motivo o per l’altro sono saltate durante gli ultimi due mesi, “in cui l’unico evento è stato lo ‘Sbarco di Pisacane’ con un costo di circa € 40.000 per i cittadini”.

Qualcuno ha pensato bene di rimuovere alcuni di questi manifesti. “Vedere la nostra città in difficoltà fa male a tutti, ma fare finta che tutto va bene non è utile a nessuno. Comunque il manifesto più tardi lo rimettiamo”, commentano dal gruppo consiliare di minoranza.

La replica del sindaco Gentile non si è fatta attendere: “Apprendo in questo momento che il gruppo consiliare di Sapri Democratica ha pubblicato un post in cui evidenzia anche con foto che alcuni dei manifesti da loro affissi sono stati strappati. Condanno fortemente il gesto di inciviltà e cercheremo di individuare i responsabili. La democrazia è la nostra vita e per me vale più di qualsiasi posizione politica. La libertà di espressione è sacra”.

Di qui l’annuncio: “Mi farò carico personalmente, come Primo Cittadino e come soggetto tenuto a dare il buon esempio, delle spese per il ripristino. La politica che piace a me è un’altra”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito