Tolomeo
CilentoIn Primo PianoPolitica

Castellabate, anno scolastico al via tra le polemiche

J'accuse di Maurano: "per questa Amministrazione la manutenzione delle scuole, la sicurezza, i ragazzi non sono la priorità"

CASTELLABATE. Domani inizia il nuovo anno scolastico e l’attenzione della minoranza è ancora puntata sullo stato delle scuole. Già due settimane fa era stata presentata un’interrogazione per sapere se gli edifici scolastici fossero sicuri, agibili, confortevoli e per avere copia dei certificati di attestazione di tali caratteristiche. “Come ormai da due anni, nessuna risposta è arrivata da parte dell’Amministrazione”, denuncia il consigliere Luigi Maurano.

“Era stato segnalato anche un singolare problema di via di fuga all’edificio scolastico di Castellabate, in quanto la scala antincendio non comprende il piano della scuola materna”, aggiunge. Su quest’ultimo edificio emergono anche ulteriori perplessità: “Corre voce di un repentino cambio di collocazione degli alunni: in pratica i bambini dell’asilo saliranno al piano superiore e quelli delle medie scenderanno al piano senza via di fuga. Ma se il piano non è agibile per i bambini dell’asilo come può esserlo per i ragazzi delle medie?”.

“Inoltre – prosegue Maurano – si dice che la motivazione data dal Sindaco per giustificare il mancato adeguamento alle norme di sicurezza e la mancata manutenzione delle scuole è sempre la stessa: non ci sono soldi.  Ma come, per i palchi, per le aiuole della Casa Comunale, per gli affidamenti agli amici degli amici i soldi ci sono e per la sicurezza dei bambini e dei ragazzi no?”.

Il consigliere di minoranza ricorda come negli ultimi due anni (2017 – 2018) il Comune di Castellabate abbia “speso 215.071,3 euro in carburante” e ancora “ 22.737 euro per le aiuole davanti alla Casa Comunale”. Inoltre sono stati stanziati “497.289,75 euro per la numerazione civica”. “Quindi qui non è un problema di soldi ma di priorità”, accusa Maurano secondo il quale “per questa Amministrazione la manutenzione delle  scuole, la sicurezza, i ragazzi non sono la priorità. Vengono dopo i palchi, dopo il carburante in eccesso, dopo la numerazione civica … addirittura dopo le aiuole della costruenda e orrenda Casa Comunale”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito