Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

La proposta di Legambiente Agropoli: pronti ad adottare Trentova

Segnalati rifiuti e degrado lungo i sentieri

Ieri alcuni volontari del circolo Legambiente Stella Maris di Agropoli hanno organizzato un trekking: Trentova di Agropoli-Tresino-Azienda Agricola S.Giovanni-Trentova.

Nel percorrere il sentiero i volontari di Legambiente hanno anche provveduto a pulirlo dai numerosi rifiuti, in particolare polistirolo, bottiglie di plastica e vetro, ombrelloni, materassini in gomma, raccogliendo 6 sacchi di immondizia. Rimangono, però, ancora due cumuli di rifiuti alla fine della strada sterrata che parte da Trentova e arriva alla proprietà privata recintata e in località Saùco o Vallone. Inoltre, sul sentiero erano presenti due fuoristrada e un quad, parcheggiati sul prato prospiciente le discese a mare.

“E’ scandaloso che l’area naturalistica Trentova-Tresino, una delle più suggestive ed interessanti da un punto di vista ambientale, naturalistico e paesaggistico venga lasciata nell’incuria e soggetta all’inciviltà di vandali”, fanno sapere da Legambiente. “E’ necessario – spiega il presidente Mario Salsano – effettuare periodici controlli da parte degli organismi preposti, predisporre opportune misure per impedire il transito dei mezzi motorizzati nel parco ed effettuare la pulizia del sentiero”.

Il circolo Legambiente Stella Maris di Agropoli intende diventare la sentinella per la difesa e la tutela di questo luogo affascinante, Sito di importanza comunitaria. Pertanto, propone di “adottare l’area naturalistica Trentova-Tresino disponibile a collaborare in tutte le modalità possibili”.

Tags

4 commenti

  1. Io trovo scandaloso che buona parte del vallone sia ancora proprietà privata e che per andare in spiaggia si debba fare un giro infinito.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito