Tolomeo
CilentoCronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Provincia: danno erariale della Giunta Villani. Condannati anche Franco Alfieri, Rocco Giuliano e Gaetano Arenare

Dovranno risarcire l'Ente provinciale

Immobile pagato dalla Provincia di Salerno ma di fatto inutilizzato. Ancora guai per gli ex componenti della giunta presieduta da Angelo Villani.

I fatti risalono a circa dieci anni fa e interessano l’immobile denominato Torre dei Ladri, nel centro storico di Salerno. Quest’ultimo, inizialmente destinato a sede della Scuola Medica Salernitana, nel 2007 fu individuato dalla giunta Villani come sede di uffici provinciali. Il costo del fitto era di 12mila euro al mese.

La vicenda è venuta alla luce nel 2009 quando l’amministrazione provinciale di centro-destra denunciò l’inutilizzo dell’edificio, i cui lavori non sarebbero stati mai completati. Sul caso, quindi, ha iniziato ad indagare la Corte dei Conti che ha evidenziato l’irrazionalità della scelta considerato anche che l’edificio si trova nella “Piccola piazza M. D’Aiello, nel cuore degli angusti e affollati spazi dell’antico centro, il cui accesso con autovettura è consentito solo ai residenti –zona a traffico limitato, Ztl – con possibilità di parcheggio limitato – non sono evidenziabili, peraltro, posti eventualmente riservati a disabili”.

Il danno erariale è stato stimato in circa 200mila euro, soldi che dovranno essere risarciti all’Ente. L’ex presidente Angelo Villani dovrà versare circa 52mila euro; Gennaro Caliendo 26mila euro, gli altri membri della giunta dovranno dividersi i restanti 150mila euro. Tra questi ci sono personaggi illustri come l’ex sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, attuale capostaff del Governatore De Luca, il sindaco di Eboli Massimo Cariello, Maddalena Arcella e Gaetano Arenare (già sindaco di Sassano). 1750 euro, invece, dovranno essere sborsati dagli ex assessori Rocco Giuliano, ora sindaco di Polla e Guerino Terrone; infine 5400 euro dovrà restituirli un funzionario.

Tags

7 commenti

    1. Questi sono stati e, in un certo qual modo,ancora lo sono i nostri amministratori,ladri e truffatori,neanche a farlo a posta,l’immobile in questione è denominato “Torre dei ladri”.

  1. anche se li restituiranno ,stento a crederci, sarà una millesima parte di quello che hanno rubato. sempre soldi nostri sono.

  2. Non vi lasciate prendere per i fondelli: nessuno ha mai pagato! e nessuno pagherà mai!! Siamo in Italia!!

  3. Sembra che anche la buoan politica sia dedita a commettere alcuni errori e per Alfieri non sembra essere la prima condanna; mi sembra che sia giunta anche una tempo addietro per vicende agropolesi.

    1. Si precisamente quando permise alla comunità rom di Agropoli di continuare ad abitare nelle loro ville pur essendo state confiscate,ma gli servivano i voti per cui gli valse la pena pagare una trentina di migliaia di euro,e per l’omissione di atti d’Ufficio,che di questo si trattava,chi sa come,è andata in prescrizione.
      Ma queste cose gli Agropolesi non le ricordano?

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito