Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Ascea: lunedì al via i lavori per internet veloce

Saranno servite circa 5700 unità immobiliari

Anche Ascea avvia l’iter per avere internet veloce sul territorio. Sono infatti stati consegnati i lavori per l’avvio delle opere che prenderanno il via già lunedì. Il bando di gara era stato indetto da Infratel ed Open Fiber è la ditta che eseguirà i lavori.

L’obiettivo è quello di assicurare ai cittadini una rete a banda ultra larga. Il progetto che segue un accordo di programma siglato nei mesi scorsi tra Ministero dello sviluppo economico e Regione Campania garantirà il cablaggio delle aree bianche. 40 i Comuni coinvolti nel comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, 130 in tutto il Meridione. Ascea è tra i primi 53 comuni campani in cui nel 2018 inizieranno i lavori

Nel centro cilentano è previsto il rilegamento in fibra di circa 5700 unità immobiliari in tecnologia FTTH con una velocità superiore ai 100MB ed il rilegamento in tecnologia FWA (wireless) per le case sparse o difficili da raggiungere con velocità di 30MB. Saranno rilegate in fibra anche le antenne operatori in modo da potenziarne il segnale.

Sul comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni rientrano nel progetto anche Sala Consilina, Montesano sulla Marcellana, Ispani, Felitto, Bellosguardo, San Rufo, Monteforte Cilento, Sicignano degli Alburni, Altavilla Silentina, Montecorice, San Giovanni a Piro, Padula, Teggiano, Ceraso, Buonabitacolo, Giungano, Laureana Cilento, Palomonte, Piaggine, Cuccaro Vetere, Atena Lucana, Pertosa, Morigerati, Ogliastro Cilento, Gioi, Moio della Civitella, San Mauro la Bruca, Roccadaspide, Sanza, Trentinara, Serramezzana, Salvitelle, Sacco, Rofrano, Sant’Arsenio, Sassano, Vibonati, Torchiara, Casalbuono e Celle di Bulgheria. Il primo Comune a dare il via ai lavori, invece, era stato Pisciotta.

Tags

3 commenti

  1. Ma quante p…..ridete c…..a livello di rete web siamo una delle più arretrare d’ITALIA e questi sono orgoglosi ma di cosa del vostro immobilismo per 20 anni sul problema ADSL.
    Vediamo incopetenteti se riuscite a dare la f.o. a TERRADURA,CATONA e MANDIA che sono ancora senza LTE

    1. A parte che sono velocità teoriche,ma già ora vai a 20 hai una buova velocità,ma solo per i clienti vicino alle centrali.
      Il problema,lo dico a te e stì ignoranti del comune,che gli investimenti fatti bene vanno fatti a togliere i vuoti tecnici.
      Se le frazioni TERRADURA,COTONA e MANDIA sono sensa segnale LTE e evidente ce in queste frazioni va messo un
      cavo in f.o.e portata la tecnica FTTH invece useranno la tecnica FWA (tecnica inaffidabile)e il segnale wireless non prenderà per le ovvie morfologie del terriorio.
      E palese che questo cavo in f.o. costa e non nessuno lo metterà mai e ancora una volta per queste frazioni continua il disprezzo di ASCEOTI DI M…..fanno bene i MANNIOTI a combatterli.
      Ma siccome quando firmano questi accordi questi saputelli non si consigliano con un ignegniere delle telecomunicazioni,hanno fatto un errore tecnico grave e non si permettano di dire non sapevo,sono solo ciucci e basta.

      su quali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare