Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàPisciotta: sì agli animali da compagnia sui litorali

Pisciotta: sì agli animali da compagnia sui litorali

L’estate – che da qualche giorno a questa parte sta concedendo una pausa dal caldo – non è ancora finita e, al contrario, si prepara a un colpo di coda che durerà, secondo gli esperti, sino alla prima settimana di settembre.

Le lunghe passeggiate sul bagnasciuga e i tuffi in mare, dunque, sono soltanto rimandati di qualche giorno e, per chi si trova a soggiornare nel Comune di Pisciotta, c’è anche la possibilità di portare con sé un amico a quattro zampe. Il primo cittadino, Ettore Liguori, ha emanato un’ordinanza “animal friendly”, vicina tanto ai possessori di cani quanto ai cittadini che, sul litorale, vogliono godere delle ore di tranquillità.

E’ permesso, infatti, ai cani in regola con le vaccinazioni igienico – sanitarie previste, di godere della spiaggia libera insieme al proprio padrone; gli animali dovranno avere  museruola o guinzaglio, anche quando riposeranno sotto l’ombrellone, e il proprietario sarà responsabile della pulizia dell’area occupata dall’ animale, oltre che del suo comportamento.

Regole precise e importanti che, se rispettate, saranno utili a garantire una piacevole permanenza, e convivenza, di uomini e animali che, in un periodo dell’anno tristemente noto a causa degli abbandoni, potranno trascorrere le vacanze insieme ai propri umani.

 

Antonella Capozzoli
Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).

3 Commenti

  1. Che bella iniziativa, peccato che a Pisciotta ad agosto non si capisce niente. Il traffico senza regole, l’assenza dei vigili urbani, l’inadeguatezza delle forze dell’ordine, il porto insabbiato, gli argini delle strade sporchi, i bar che hanno la licenza di dare fastidio tutta la notte a chi invece, a quanto si apprende dall’ordinanza, possono andare a riposarsi col cane sotto gli ombrelloni… Questo “nuovo” sindaco di Pisciotta ha proprio le idee chiare su come rendere confortevole il soggiorno a Pisciotta.

  2. e chippatura e iscrizione all’anagrafe canina presso la ASL di appartenenza come previsto dalla legge?

  3. Chissà se anche ad Ascea funziona così! !È veramente una bella iniziativa!A Roma….e a Pescara non lo permettono alcuni stabilimenti….complimenti davvero!

Commenti chiusi