Un porto ad Ascea: comune punta a fondi regionali

Si vuole realizzare un punto di attracco

ASCEA. Un progetto per garantire i collegamenti con l’area archeologica di Velia via mare. E’ l’iniziativa del Comune di Ascea che punta con questo progetto a valorizzare ulteriormente l’antico sito.

blank

In particolare l’Ente vuole accedere ai fondi della Regione Campania a valore sui fondi del Cipe relativi, tra l’altro, a manifestazione di interesse alla presentazione di progetti relativi alla messa in sicurezza e potenziamento dei porti regionali.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro D’Angiolillo, vorrebbe vedersi finanziata la progettazione relativa alla realizzazione di un punto di attracco nella zona di Velia al fine di garantire il collegamento dell’area archeologica con le Vie del Mare: “tutto ciò – evidenziano da palazzo di città – anche in considerazione, dal punto di vista storico, dell’esistenza (oltre duemila anni fa) in tale area dei porti velini. Il costo dell’importante intervento è di 7,5 milioni di euro.

Ascea ha in mente da tempo anche un progetto più ambizioso di realizzazione di un “porto isola” che non crei danni alla fascia costiera ma al contempo consenta di avere un’infrastruttura per l’attracco delle imbarcazioni che darebbe un ulteriore impulso turistico al centro cilentano.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it