Forlenza
AttualitàVallo di Diano

Boom di accessi alla Certosa di Padula e agli altri luoghi culturali del territorio

Triplicati gli accessi rispetto al 2017

Oltre 1.500 ‘pellegrini dell’arte’ hanno invaso ieri i chiostri e le sale della Certosa di San Lorenzo a Padula, circa il triplo rispetto al giorno di ferragosto del 2017. Un dato che conferma il trend di crescita riscontrato nel mese di luglio che ha registrato un incremento di quasi il 40 % di visitatori paganti rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

un primo risultato dell’accordo tra comune di Padula e polo museale della Campania che ha messo in rete tutti i musei e i luoghi di cultura del territorio: insieme alla Certosa più grande d’Italia sono infatti visitabili, grazie a un biglietto integrato e a un sistema di navette gratuite, anche la casa museo di Joe Petrosino, il museo multimediale e il battistero di San Giovanni in fonte.

Da agosto sono inoltre disponibili una nuova audioguida e una guida cartacea in italiano inglese con percorsi di visita aggiornati, a cura del consorzio arte’m net.

Soddisfazione dell’amministrazione comunale e del polo museale della campania. per il sindaco paolo imparato
“si tratta di un risultato di grande rilievo, che premia l’avvio di questa nuova stagione di servizi e ci incoraggia a proseguire con determinazione e entusiasmo”

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it