Tolomeo
AlburniAttualità

Il pastore tedesco abbandonato e l’ ex poliziotto. Una piaga senza tregua: il randagismo

Sempre più cani abbandonati sul territorio

ROSCIGNO. Non sono lo stesso animale, quello individuato dagli operai forestali e quello da alcuni cittadini di Roscigno. Il colore del pelo e le fattezze dell’animale sono state comparate da due video/foto.

Il pastore tedesco é il cane, abbandonato, smunto, smagrito ed affamato che, Michele Peduto,poliziotto in pensione di Bellosguardo e residente a Sala Consilina, ha incontrato sul suo tragitto verso casa.

“Tra le vicissitudini che vivo nel paese dove sono nato, belle o brutte che siano, e durante i viaggi che affronto quasi ogni sera da Sala Consilina e ritorno, allo scopo di usufruire di quell’aria fresca, attraversando la pianura e i monti Alburni, incontro anche animali. Specialmente cani che in questo periodo vengono abbandonati. A tal proposito, erano le ore 19,40 circa, mentre procedevo su una variante che dal bivio di Roscigno porta sulla statale 166 degli Alburni incontro un vecchio cane di razza pastore tedesco che da più giorni staziona in quel luogo.Io mi sono fermato ed appena sceso dall’auto mi è venuto incontro e gli ho dato oltre a degli avanzi di macelleria anche una mezza pagnotta di pane non fresco. Alle ore 23,00 di ritorno sulla stessa strada rivedo il cane che procede a bordo strada con un pezzo di pane in bocca. Non potete immaginare di quanto mi sia sentito fiero di questo piccolo gesto e più di tutto capire il significato della parola “fame” insegnatomi da un animale che di sicuro non merita questo appellativo, conoscendo il mondo in cui vivo.”.

Per l’animale avvistato in centro abitato a Roscigno, l’esperto di fauna selvatica, Sabatino Troisi ha dichiarato “Non è un lupo.”

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito