Gold Metal Fusion
CilentoPolitica

Vallo della Lucania, oggi il consiglio comunale: il M5S non ci sarà

"Assemblea convocata senza rispettare lo statuto"

I consiglieri del gruppo Consiliare Movimento Cinque Stelle Vallo della Lucania, Pietro Miraldi e Anellina Chirico, questo pomeriggio non prenderanno parte alla seduta di Consiglio Comunale “in quanto, per l’ennesima volta, l’assemblea è stata convocata senza rispettare quanto stabilito dall’art.4 dello Statuto comunale”. Quest’ultimo recita: “La convocazione del Consiglio, a norma di legge, è fatta con avvisi recapitati a domicilio almeno cinque giorni prima dell’adunanza, per le sessioni ordinarie, e per le altre sessioni,almeno tre giorni…”.

Premesso che questo Consiglio è stato convocato in sessione straordinaria e notificato il giorno 26 Luglio, a ridosso del fine di settimana e in concomitanza con i festeggiamenti del nostro Santo patrono – dicono Miraldi e Chirico – rileviamo dunque il mancato rispetto dei 3 giorni di preavviso previsti dallo Statuto e necessari anche per lo studio degli atti su cui siamo chiamati a deliberare”.

“Dispiace non prendere parte alla seduta di Consiglio, perché tra i punti all’ordine del giorno vi sono argomenti quali l’applicazione dell’avanzo di amministrazione e soprattutto la salvaguardia degli equlibri di bilancio e di assestamento generale, e non meno importante l’esame ed approvazione del regolamento comunale per la realizzazione dei “dehors”, al quale abbiamo dato un valido contributo in sede di commisione”, commentano i consiglieri comunale.

In chiusura un attacco all’amministrazione comunale: “Questo continuo modus operandi del Sindaco ci ha scocciato, è un agire che non rispetta la minoranza in consiglio comunale e non rispetta i 1334 cittadini che vogliono far sentire la loro voce”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito