Tolomeo
CilentoCronacaIn Primo Piano

Capaccio, processo al clan Rossi: condanna per 19

Concluso il primo grado del processo

Diciannove persone sono state condannate per spaccio di droga nel comprensorio cilentano. Si tratta di soggetti arrestati lo scorso anno a seguito di un’indagine condotta dalla Procura di Salerno e dall’Antimafia. 

Giancarlo Rossi, 32 anni, figlio del boss Umberto Rossi, condannato a 16 anni di carcere. Il padre a 14 anni e 10 mesi. 16 anni per Salvatore Maresca, 12 anni a Mario Grimaldi, 10 anni a Mario Di Mieri, 8 anni a Antonio Buonora e Lucido Valentino Venturiello, 7 anni a Francesco Rossi, 6 anni e 8 mesi a Raffaele Russo, Carmine Marrazza e Costantino Leo, 6 anni a Roberto Maresca, Mario Menechini e Silvia Seno, 5 anni e 8 mesi a Gianluigi Strianese, 4 anni e 4 mesi a Salech Errechiech, 3 anni e 10 mesi per Sylvia Helena Markowska e Adrian Daniel Markowska e 2 anni a Mirko Ruggieri.

Tags

2 commenti

  1. Ti dovresti vergognare Buonora, hai una famiglia stupenda con un padre e una madre che si rompono il culo per portare avanti una famiglia…e per farti avere tutto da quando eri piccolo…ma ecco cosa dà un figlio ai propri genitori…bravo..cerca di imparare da questa lezione meritata…e cresci..che è ora..

  2. Siete la vergogna della società..giusta lezione…bello sedersi davanti a un bar e avere le macchinine potenti…poi su Facebook le vostre donnine vi difendono pure….forse credevo di non essere osservate…

Ti potrebbero interessare