Pisciotta, via libera al dragaggio del porto

Arriva l'ok della Regione

PISCIOTTA. “Grazie al lungo, estenuante ma necessario, iter tecnico amministrativo che ha impegnato per mesi l’Ing. Aurelio Positano dell’Ufficio Tecnico comunale ed il Sindaco Ettore Liguori, finalmente con apposito decreto dirigenziale la Regione Campania ha autorizzato definitivamente il dragaggio”.

blank

E’ stato l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Pisciotta, Antonio Greco, ad annunciarlo. L’intervento si rendeva da tempo necessario a causa dell’insabbiamento dell’area portuale dovuta alle correnti e alle mareggiate dello scorso inverno che hanno peggiorato la situazione e determinato anche dei problemi per l’attracco del Metrò del Mare.

Il Porto di Pisciotta non è nuovo a simili fenomeni tant’è che quasi ogni anno il comune è costretto ad provvedere al dragaggio. Lo scorso anno la sabbia prelevata dal porto fu riutilizzata per il ripascimento; un’opera che determinò non poche polemiche, in particolare per la decisione di trasferire la sabbia prelevata dai fondali del porto al vicino litorale di Acquabianca, caratterizzato dalla presenza di sassi tondi e levigati di colore bianco, una caratteristica che secondo i cittadini si sarebbe persa proprio a causa dell’intervento comunale.

Quest’anno, invece, il ripascimento sarà sommerso e interesserà ancora l’arenile in località Acquabianca.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it