I prodotti del Cilento conquistano i leghisti a Pontida

Presenti diversi esponenti politici del Cilento e Vallo di Diano

Anche per il 2018, come ogni anno, Pontida è stata la sede del raduno dei simpatizzanti della Lega. Tanti i presenti in quello che è stato definito l’appuntamento dei “record” con circa 40mila presenze, così come certificato dai dati del Viminale.

blank

“Pontida è la festa dei popoli dell’Italia con le loro identità e tradizioni che li rendono unici – fanno sapere i leghisti – Una festa dell’unione e dell’amicizia tra nord e sud, unita negli ideali e negli scopi. Difesa del made in Italy, difesa della famiglia, della propria identità e delle proprie tradizioni e molto altro, questa è Pontida”.

Come ogni anno anche la Provincia di Salerno è stata presente con una folta delegazione che ha portato i prodotti tipici del comprensorio nel centro bergamasco. Lo stand più apprezzato è stato proprio quello salernitano che esponeva tantissimi prodotti: dalla mozzarella di bufala di Capaccio Paestum, all’olio extravergine d’oliva del Cilento.

Nella delegazione salernitana, guidata dal segretario Mariano Falcone, c’erano anche i coordinatori cittadini di Sala Consilina e San Rufo, Loredana Maraniello e Giuseppe Vitolo e l’ex consigliere comunale di Pisciotta Nanni Marsicano.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Un commento

  1. Ah ok siete andati a fare una fiera… Bene ma non benissimo!! Portatevi pure Caccamo anno prossimo..

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it