AttualitàCilentoIn Primo Piano

Abbandonata sulla Cilentana: Emy trova casa a Vicenza

Il cane era destinato a morte certa, malato e denutrito

PERITO. Era la mattina del 24 aprile scorso quando alcuni automobilisti contattarono la centrale operativa del 113 per segnalare la presenza di un cane legato con un pezzo di spago al guardrail della Cilentana, nei pressi dello svincolo di Perito.

L’animale era destinato a morte certa se non fosse stato salvato dagli uomini della Polizia Stradale di Vallo della Lucania e poi affidato alle cure di un’associazione di volontari della zona. A distanza di due mesi da quella brutta vicenda che ha commosso quanti ebbero modo di venirne a conoscenza, la cagna ha trovato una casa.

Grazie al tam tam sui social, la notizia è arrivata anche a Vicenza dove Veruska Zambon ha immediatamente manifestato la sua intenzione di adottarla. Quindici giorni fa l’arrivo in Veneto dove ora Emy, questo il nome che le è stato dato, ha trovato finalmente una famiglia che le dà tutto l’affetto di cui può avere bisogno.

“Ora – spiega Veruska – è circondata d’amore, è un membro della famiglia e sebbene sia sotto stretta cura medica e la ripresa fisica sia prossima, il difficile sarà lasciarsi alle spalle un passato sicuramente terribile alle spalle”.

Chi l’ha abbandonata l’ha lasciata legata su una strada a scorrimento veloce, denutrita e con un prolasso. Per fortuna, però, c’è stato chi ha preso a cuore la sua storia.

Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it