Terme Cappetta
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli, il sindaco Coppola fa il punto sulle opere pubbliche

Per l'area del cineteatro chiesta una targa per Luigi Renzi

AGROPOLI. L’ultimo consiglio comunale ha rappresentato anche l’occasione per fare il punto della situazione sulle opere pubbliche ad oggi in corso di realizzazione. Il sindaco Adamo Coppola ha fatto un resoconto rispondendo ad una interrogazione del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Consolato Caccamo.

Nello specifico gli interventi incompiuti, tutti avviati dall’amministrazione Alfieri, riguardano lo stadio “Guariglia”, la viabilità a Cannetiello, via Piano delle Pere, Piazza Mercato.

Quanto alla prima l’obiettivo era la realizzazione di una seconda uscita dall’impianto sportivo di contrada Marrota: “I lavori sono in ritardo a causa delle avverse condizioni climatiche – ha detto il sindaco Coppola – ma saranno ultimati entro il mese di agosto”. Per quanto riguarda la nuova viabilità tra Cannetiello e la Madonna del Carmine, invece, il taglio del nastro è fissato a luglio: mancano soltanto le barriere laterali e la segnaletica orizzontale. Procedono anche i lavori per la messa in sicurezza di via Piano delle Pere, “Iniziata in ritardo – racconta il primo cittadino – a causa di problemi nello spostamento dei pali dell’Enel, l’opera sarà comunque inaugurata per metà settembre”.

Anche l’ex piazza Mercato, oggi piazza Mediterraneo, è oggetto di riqualificazione. In questo caso, oltre ai problemi dovuti alle condizioni climatiche, Coppola precisa che i lavori hanno avuto un rallentamento durante il periodo natalizio: “Abbiamo chiesto alla ditta di fermarsi poiché il parcheggio era necessario per gli eventi in programma presso il Cineteatro”. “Inoltre – aggiunge – abbiamo modificato il progetto prevenendo di utilizzare delle mattonelle anziché il cemento stampato come inizialmente previsto”.

Intanto proprio ieri ricorreva l’anniversario della morte dell’operaio Luigi Renzi, morto nel 2012 nel cantiere del cineteatro. Dal Meet Up 5 Stelle l’attivista Roberta Oricchio torna a chiedere una targa o un simbolo per ricordarlo “affinché sia sempre vivo il suo ricordo”.

Tags

2 commenti

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito