Il Parco punta sul turismo accessibile

Siglato protocollo d'intesa

Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diani e Alburni, guidato dal presidente Tommaso Pellegrino, ha siglato un protocollo d’intesa con l’associazione ”Cilento4All” per favorire la pratica del turismo accessibile.

In particolare l’organizzazione, accreditata al registro regionale della cooperazione sociale, si occupa di realizzare servizi per persone disabili ed ha deciso di instaurare una collaborazione finalizzata alla promozione e valorizzazione del territorio tramite gli itinerari turistici per percorsi Autism Friendly. Negli anni ”Cilento4All’, organizzazione con sede ad Agropoli, oltre a rappresentare un megafono sociale di indubbia rilevanza, si è avvalso di personale specializzato per progetti ed attività educative collaborando anche con il dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali dell’Università Federico II di Napoli.

La stipula del contratto tra le parti si avvale di undici articoli, tra questi di particolare rilevanza è il quarto, che chiarisce gli ambiti delle attività messe in campo. Infatti oltre alla promozione dei percorsi ”Autism Friendly” l’associazione si incaricherà di fornire supporto alla realizzazione di summer camp o soggiorni assistiti, promozioni di attività laboratoriali per minori ed adulti, convegni e seminari informativi, supporto tecnico al Parco per migliorare la fruibilità del territorio, sinergie tra enti ed organizzazioni operanti nell’ambito del turismo accessibile, creazioni di 3-4 iniziative specifiche annuali, attività divulgative quali avvicinamento a montagne ed escursioni, attivazione di un laboratorio denominato ”Come si vive e si lavora nel Parco?”, tutto coniugato in direzione dell’aiuto nei confronti delle persone autistiche.

Ti potrebbe interessare anche