IC Castellabate, domani manifestazione conclusiva del progetto “Sport di classe”

Appuntamento al campo "Carrano"

Una giornata all’insegna dei valori dello sport con circa 150 bambini dell’Istituto Comprensivo Castellabate che saranno impegnati in giochi e percorsi sportivi.

L’appuntamento è per domani (6 giugno 2018) dalle ore 9,30 nell’impianto sportivo comunale Antonio Carrano a Santa Maria di Castellabate, dove si svolgerà “Giochiamo nel nostro Istituto”, manifestazione conclusiva del progetto “Sport di classe” che ha coinvolto gli alunni delle classi quarte e quinte della Primaria di tutti i plessi.

Il progetto, promosso dal Miur e dal Coni, si è svolto nel corso dell’anno scolastico ed ha visto un esperto esterno affiancare il docente di motoria per tutto il percorso. La referente del progetto è la docente Antonella Fronzuti, l’esperto esterno il prof. Rosario Baldi.

La manifestazione conclusiva è resa possibile dai Comuni di Castellabate e di Perdifumo, che hanno fattivamente contribuito alla realizzazione, nonché dal supporto dell’associazione Ricreaiamoci e della Polisportiva Santa Maria che ha messo a disposizione le attrezzature e il servizio navetta. Fondamentale il contributo degli sponsor Alleanza assicurazioni e Fabbrocino beverage & food. Tra i partner c’è anche il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che fornirà gadget ai ragazzi partecipanti.

Durante l’evento ogni squadra indosserà una maglia ed un cappellino di colore diverso, in modo da creare sul campo la bandiera europea e il tricolore (blu per Santa Maria, giallo per Perdifumo, verde per Lago, bianco per San Marco e rosso per Castellabate).

Presenterà la manifestazione Enrico Nicoletta, consegneranno i premi il dirigente scolastico Gina Amoriello e le autorità presenti.

«È un bell’esempio di sinergia tra Enti e istituzioni del territorio – spiega il dirigente scolastico Gina Amoriello – Ringrazio tutti coloro hanno reso possibile sia il percorso formativo che ha coinvolto gli alunni durante l’anno sia questa manifestazione finale. Operando in questo modo forniamo un messaggio importante ai nostri bambini e ragazzi, ovvero che è proprio vero che l’unione fa la forza».

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente