Tolomeo
AlburniAttualitàIn Primo Piano

Accordo tra i Comuni di Cilento e Alburni per il miglioramento della viabilità

Ecco gli interventi pianificati

Anche i comuni dell’area del Calore – Alburni sono al lavoro per stipulare accordi finalizzati al miglioramento della viabilità interna. A siglare un protocollo di intesa i Comuni di Laurino, Piaggine e Sacco che insieme alla Provincia di Salerno puntano a programmare interventi per il ripristino e il consolidamento di strade provinciali. In particolare l’obiettivo è quello di poter accedere a fondi Fesr 2014-2020 relativi a strade di interesse regionale. Il miglioramento della viabilità intercomunale è un intervento ritenuto necessario per evitare i disagi cui la popolazione va incontro e soprattutto per evitare l’isolamento dei comuni interni.

Un protocollo d’intesa con le medesime finalità è stato siglato anche tra i rappresentanti dei Comuni di Roscigno, Sacco e Corleto Monforte per la viabilità intercomunale e tra Piaggine e Monte San Giacomo per la SP 72/b. Come per il precedente si ha l’obiettivo di procedere alla messa in sicurezza, il ripristino e il consolidamento delle strade provinciali.

Infine accordo tra Sant’Angelo a Fasanella e Petina per la messa in sicurezza, ripristino e consolidamento del collegamento “dorsale degli Alburni” e tra la Comunità Montana Alburni e i Comuni di Controne, Postiglione e Serre per sistemazione e messa in sicurezza del tracciato stradale che da Controne collega alla Sp88, in particolare in prossimità dell’incrocio con la strada provinciale che ricade nei territori dei tre comuni.

I Comuni, insieme, provvederanno a redigere le fasi progettuali per poter ottenere i fondi regionali.

Tags

Un commento

  1. Ma non si fà,dopo 60 anni.
    Ma al vostro posto avrei atteso altri 60,poi per pochi voti.
    Ma no che sono meglio gli sprechi a Salerno e a Napoli,sono bocconi di corruzione più grandi .
    Di lavori fatti malissimo(notate i continui lavori da decenni per le ditte camorriste imposte sulle autostrade regionali).
    Ora fate progettare ai comuni(ma sotto banco sono vostri progetti)progetti super pagati fatti dai soliti studi professionisti del PD,ciucci e incompetenti e chiaramente lavori fatti male(con consulenze costosissime e false)con subappalti da terzo mondo miserabili e con controlli falsi o nulli,fatti solo a tavolino da NAPOLI.
    Questi tratti non sono a interesse regionale ma solo provinciale, ma e la regione, colpevole di escludere tantissime strade provinciali, forse per mezza regione, che schifo.
    E poi arriva DE LUCA che non conosce neanche il nome di questi paesi(ognuno con una sua storia)e taglia 6 nastri ma no meglio 12(abbondiamo alla totò)con a fianco sempre la chiesa ipocrita,che in realtà non difende mai la povera gente e i giornalisti pagati dal PD.
    Manca , (per possibile spionaggio giornalistico e foto, per prevenire accuse in processi) il capo camorrista zonale……..AHAHAHAHAH

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito