Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeAttualitàAnche a Capaccio Paestum i camper parcheggiano ovunque

Anche a Capaccio Paestum i camper parcheggiano ovunque

Lungo la spiaggia e nei parcheggi comunali. I turisti in camper parcheggiano ovunque e la protesta che nelle scorse settimane si è innescata ad Agropoli e Castellabate, negli ultimi giorni giorni si sta diffondendo anche a Capaccio Paestum. Camper in sosta, di giorno e di notte, in aree non idonee. In riva al mare o anche nel centro cittadino. «Oltre a non portare vantaggi economici alle attività adibite alla sosta camper, non pagano nemmeno la tassa di soggiorno, in barba agli altri turisti, anche camperisti, che sostano regolarmente nelle strutture adibite a tale scopo. – dice un cittadino – Come se non bastasse, lasciano i sacchetti con i loro rifiuti e mettono anche a rischio la duna. A volte presso i secchi condominiali, ma chiaramente senza differenziare, con il rischio che in caso di controlli gli ignari condomini si becchino una multa».

Da anni a Capaccio Paestum esiste questo fenomeno, sebbene dovrebbe esistere un apposito regolamento che disciplini anche la sosta dei camper. «Auspichiamo che l’amministrazione comunale adotti provvedimenti»

 

 

Filippo Di Pasquale
Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

1 commento

  1. gucaval@gmail.com
    Continuate così. Basta leggere i commenti di turisti stranieri che sono venuti da quelle parti. Aree di sosta camper carissime e con servizi fatiscenti o non funzionanti. Mentre in altri paesi europei stanno favorendo il turismo itinerante nel nostro paese, secondo produttore europea di camper, è una tipologia di turismo che viene snobbato o ostacolato. I camperisti non hanno bisogno di campeggi super attrezzati anche di ciò che non serve. Bastano poche cose, acqua, scarico e sosta e non dico gratis ma a prezzo equo. Sono anni che passo mesi all’estero col camper proprio perchè questo paese è impossibile. Comuni con ordinanze illegali, strade disastrate e gestioni pubbliche e private solo pronte a spennare il turista. La filosofiaè lavorare 3 mesi per campare tutto l’anno. Ripeto, continuate così, sprofonderemo sempre di più. Noi torniamo in Francia Spagna e Portogallo, strade buone prezzi equi e persone sorridenti. Mi spiace ma fottetevi.

Commenti chiusi

Membership