Gold Metal Fusion
CilentoCronacaIn Primo Piano

Altavilla Silentina, smaltimento illecito di rifiuti: denunciato imprenditore

Controlli di carabinieri e Guardie dell'Accademia Kronos

Ennesimo intervento a tutela dell’ambiente da parte del personale in servizio presso il Comando Stazione Carabinieri di Borgo Carillia e le Guardie Giurate del Nucleo Provinciale di Accademia Kronos. Una nuova importante operazione che si inserisce nell’ambito della Campagna Nazionale a tutela e salvaguardia dell’ambiente denominata “Io faccio la mia parte”.

L’intervento ha consentito di accertare che un’imprenditore, titolare di una importante azienda zootecnica, da tempo smaltiva i reflui provenienti dal lavaggio della sala mungitura e delle attrezzature in essa presenti in difformità a quanto in realtà aveva comunicato all’Amministrazione comunale.

Gli attenti controlli documentali, dopo un accurato riscontro effettuato in azienda, hanno consentito immediatamente di accertare tale illecita pratica: infatti l’imprenditore, in sede di controllo, non era in grado di fornire alcuna documentazione utile a dimostrare le modalità attraverso le quali aveva smaltito i reflui inquinanti, che venivano prodotti a seguito del lavaggio delle apparecchiature e dei locali con sostanze corrosive e pericolose per l’ambiente di fatto.

Dopo i controlli di rito, il personale operante avendo accertato che l’imprenditore, al momento del controllo, non era in grado di dimostrare ne fornire in visione alcun documento utile a verificare secondo quali modalità avesse smaltito i contenitori delle sostanze acide (rifiuti speciali pericolosi) procedevano a denunciare alla Autorità Giudiziaria quanto accertato.

Questo ulteriore risultato che evidenzia un dato preoccupante, ovvero quasi il 100% dei controlli hanno portato a denunce, sequestri per illeciti smaltimenti, illecita gestione di rifiuti, scarichi non autorizzati, pone l’obbligo di un momento di riflessione su un settore prioritario del mondo agricolo ma, anche su quali strumenti porre in campo per una più corretta gestione ai fini della tutela ambientale.

Tags

2 commenti

  1. Nessuno controlla. Tutti corrotti e questi nostri piccoli politici di paese con voc’è da pulce gridano aiuto sempre con la pietra in pugno e con gli occhi di dietro pronti sempre a fare i volta gabbAna per un nuovo signorotto che gli potrebbe far fare qualche affaruccio. E stato e sarà sempre così. Poi si lamentano che nei piccoli paesini si stanno verificando tanti tumori…….. ma come 20-25 anni fa facevano sversare di tutto per accaparrarsi soldini nelle vecchie discariche che subito dopo venivano chiuse per passare al nuovo sistema ed adesso cadono dal cielo….. riapriamo e analizziamo a campione qualche discarica e vediamo….. poi prendiamo chi scaldata il culo sulla poltrona all’epoca e mettiamolo al fresco ma con l’ergastolo.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito