Castellabate, interventi a tutela della fascia costiera: dal Comune appello a Ministero e Regione

Interventi per la protezione del litorale procedono a rilento

CASTELLABATE. Una nota al Ministero dell’Ambiente, alla Regione Campania ed all’Autorità di Bacino, per sollecitare interventi a tutela del litorale. E’ questa l’iniziativa del Comune cilentano che punta a salvaguardare la propria costa soggetta al fenomeno dell’erosione e vittima di danni da mareggiate che hanno interessato in particolare Ogliastro Marina. A chiedere interventi anche i cittadini di zona Lago che hanno evidenziato attraverso un’ampia documentazione indirizzata a palazzo di città i disagi avvertiti lungo la fascia litoranea.

In realtà non si tratta di problemi nuovi: il rischio di erosione costiera fu segnalato già alla fine degli anni ’90 nell’ambito del Piano Straordinario da Erosione Costiera. Nel 2008 fu redatta una progettazione preliminare per la protezione del litorale di Castellabate. Previste opere per le frazioni Lago, Santa Maria, San Marco e Ogliastro. Un intervento che è sì in itinere ma procede a rilento.

[box type=”info” align=”aligncenter” class=”” width=”100%”]Degli interventi previsti per le quattro frazioni costiere ad oggi è in via di completamento soltanto quello a Santa Maria di Castellabate[/box]

“Ad oggi – evidenziano da palazzo di città – è in corso di completamento uno degli interventi previsti, ovvero quello che interessa la sola Frazione Santa Maria, la cui copertura finanziaria è stata garantita da finanziamento concesso dal Ministero dell’Ambiente all’Autorità di Bacino Sinistra Sele”.

L’appello del Comune

Di qui l’appello del Comune agli organi preposti “ad intraprendere ogni azione utile ai fini di una celere programmazione degli interventi finalizzati alla salvaguardia del litorale da fenomeni di erosione costiera del Comune di Castellabate”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Un commento

  1. L’intervento che si sta realizzando a S. Maria è solo un terzo ( o addirittura meno) di quanto previsto nel progetto originale per la fraz. S Maria, altro che completamento…. Sarà completo quando arriverà a Punta Inferno a ridosso del pennello del mai finito porto di S. MARIA

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!