Salicuneta strada killer: buche e avvallamenti rendono l’arteria pericolosa

Botti: responsabili della situazione paghino. Oggi incontro in Provincia

CASTELNUOVO CILENTO. La Salicuneta fa sempre più paura. La strada provinciale che congiunge Vallo Scalo e i comuni dell’area costiera con Pattano e Vallo della Lucania è in alcuni tratti in pessime condizioni, in particolare in seguito ai lavori al sistema fognario. Più volte si sono rischiati incidenti negli ultimi tempi a causa di buche e avvallamenti che si trovano lungo la carreggiata.

L’ultimo pochi giorni con un’auto finita fuori strada e gli occupanti vivi per miracolo. E’ soltanto di tre anni fa l’ultimo incidente mortale: nel febbraio 2015 un 47enne di Vallo della Lucania morì dopo uno schianto fatale. Da allora numerosi gli incidenti per fortuna senza serie conseguenze. A chiedere interventi il consigliere comunale di Vallo della Lucania Nicola Botti. «Degli amici hanno rischiato la vita percorrendo la Salicuneta, ciò a causa del manto stradale che fa letteralmente schifo! Stamattina mi hanno raccontato di sentirsi miracolati». Botti ha poi raccontato un episodio capitato a lui stesso due anni fa quando a causa di buche a avvallamenti vari rischiò di perdere il controllo dell’ auto. «Non oso immaginare il rischio che corre chi percorre la strada di sera e non ne conosce le condizioni». Di qui la richiesta di interventi: non semplici opere di manutenzione dell’asfalto, ormai inutili, ma interventi che garantiscano la risoluzione definitiva delle criticità emerse soprattutto dopo i lavori al sistema fognario. «Se ci sono delle responsabilità – dice ancora Botti – è necessario che qualcuno paghi, compresa la politica».

Rammaricato e preoccupato per la situazione anche il sindaco di Castelnuovo Cilento, Eros Lamaida. «Purtroppo conosciamo questa situazione e vogliamo trovare con la Provincia una soluzione», ha detto il primo cittadino. Due le proposte: imporre il senso unico alternato nel tratto più pericoloso o in alternativa sarà necessario chiudere al traffico l’arteria. Oggi, intanto, è previsto un incontro in Provincia con il dirigente del settore viabilità Domenico Ranesi per trovare una soluzione.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.