Trending

Agropoli: recuperato esemplare di pullo di Allocco

L'animale presentava una frattura alla zampa sinistra

Un esemplare di pullo di Allocco è stato recuperato da un volontario ad Agropoli, nei pressi di un rudere. L’animale presentava una frattura alla zampa sinistra ed è stato immediatamente soccorso dall‘ASL locale, che per primo gli ha prestato soccorso.

I volontari dell’Enpa di Salerno, capitanata da Alfonso Albero, hanno, poi, trasferito il rapace al Centro Recupero Animali Selvatici di Napoli dove l’animale riceverà tutte le cure necessarie per poter tornare a volare il più presto possibile.

Quella primaverile è la stagione che maggiormente favorisce ritrovamenti simili perché i pulli – i pulcini – possono scegliere di abbandonare il nido volontariamente ancora prima di completare la crescita; ciò avviene perché molte specie di rapaci notturni hanno numerosi pulli per ogni covata e nidificano in cavità che non sempre sono sufficientemente ampie da poterli ospitare tutti fino alla crescita completa. A sole 2-3 settimane di età, quindi, quando ancora sono ricoperti solo da piumino bianco, i pulli iniziano ad esplorare gradualmente gli ambienti esterni al nido fino a disperdersi completamente nelle aree circostanti; tutto ciò è perfettamente naturale e, quando succede, i genitori continuano comunque a nutrirli e a proteggerli dai predatori.

E’ bene, perciò, sapere che, qualora si trovi un esemplare del genere è consigliabile lasciarlo dove si trova, a meno che non vi siano pericoli quali strade trafficate o animali in libertà ( cani e gatti). 

CONTINUA A LEGGERE

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).

Un commento

Sostieni l'informazione indipendente