Cronaca

Paestum, auto danneggiata e derubata in via Porta Sirena

È accaduto il giorno di Pasqua

Ancora un volta dei turisti in visita al Parco Archeologico di Paestum sono dovuti andare via portando con sé un brutto ricordo: quello della loro auto danneggiata e svaligiata di tutto ciò che vi avevano lasciato dentro. L’episodio è avvenuto a Pasqua. I proprietari della vettura, un’Audi Q5, l’avevano parcheggiata in via Porta Sirena, del tutto ignari del pericolo che, invece, è purtroppo ben noto ai residenti a conoscenza di episodi analoghi che avvengono con una certa frequenza. Al ritorno dalla loro passeggiata archeologica hanno trovato il vetro posteriore in frantumi e il portabagagli vuoto. Una scena che si ripete di frequente su quella strada che congiunge la stazione ferroviaria con l’area archeologica. E non è l’unico posto nei pressi dell’area archeologica: episodi analoghi si sono verificati anche nel parcheggio incustodito adiacente l’ex stabilimento Cirio. I cittadini invocano l’installazione di telecamere di videosorveglianza che, quantomeno, potrebbero scoraggiare i ladri, ma fino a oggi né questo né altri provvedimenti sono stati ancora adottati per porre fine ai furti che rischiano di danneggiare l’immagine del sito archeologico che negli ultimi anni sta avendo un grande successo mediatico e di visite.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Paola Desiderio

Inizia a scrivere per quotidiani locali nel 1999. Nel 2002 fonda Paestum.it, il primo giornale on line del Cilento, che guida come direttore responsabile fino al 2010. Ha collaborato alla stesura di opuscoli e di guide turistiche ed enogastronomiche Si occupa di uffici stampa per enti pubblici ed eventi. Dal 2001 collabora con il quotidiano il Mattino, nel 2014 ha fondato il portale turistico InPaestum. E naturalmente collabora con Infocilento.

Un commento

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it