Forlenza
AttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

Week end al cinema: gli appuntamenti in Cilento e Vallo di Diano

Ecco le proposte per grandi e piccini

Un week end ricco di pellicole nelle sale del Cilento e Vallo di Diano!

Cineteatro Eduardo De Filippo – Agropoli

Dal 30 marzo al 3 aprile, spettacolo unico alle 17.30

“Rabbit School”: Max è un giovane coniglio di città che sogna da sempre di entrare nella gang Conigli Onda d’Urto ma un incidente con un aeroplano, lo fa precipitare in una foresta e si ritrova nella leggendaria scuola per conigli pasquali. Impossibilitato a far ritorno in città fino al giorno di Pasqua, a Max non resta che adattarsi alla vita della scuola dove oltre alla disciplina, i coniglietti imparano a decorare splendide uova da regalare agli umani e a proteggersi dalle volpi.

Spettacoli alle 19.15 e alle 21.30

“Una festa esagerata”: Gennaro Parascandolo, geometra che tutti chiamano ingegnere, ha una moglie ambiziosa e una figlia alla viglia della maggiore età. Per festeggiarla ha deciso di dare una festa esagerata sulla sua terrazza sfacciata e affacciata sul mare. I preparativi fervono ma non tutti nel condominio sembrano gradire l’evento. Lucia Scamardella, vicina instabile e segretamente innamorata di Gennaro, decide sedurlo e di rovinargli la festa. Il pretesto glielo offre il decesso improvviso del padre che vive con lei un piano sotto ai Parascandolo. Gennaro, uomo di principi, non ha cuore di celebrare davanti al lutto di Lucia. Ma figlia e consorte non sentono ragione, figuriamoci dovere. Tocca a Gennaro trovare una soluzione e trovarla in fretta.

Cineteatro La Provvidenza – Vallo della Lucania

Dal 31 marzo al 2 aprile, spettacoli alle ore 17.00, 19.15, 21.30

“Una festa esagerata”.

Cinema Micron – Vallo Scalo

Dal 30 marzo al 2 aprile, spettacoli alle 19.30 e 21.30

“Il sole a mezzanotte”: Katie ha diciassette anni, adora la musica e ama profondamente suo padre, genitore, educatore, amico. Orfana di madre, Katie è affetta da Xeroderma Pigmentoso, una rara patologia genetica che causa ipersensibilità alla luce del sole. Costretta dalla culla a un’esistenza ritirata e oscurata dietro vetri speciali, Katie guarda passare la vita degli altri e prova a vivere la sua con l’aiuto di Morgan, l’amica del cuore. Sotto alla sua finestra scorrazza da sempre anche Charlie, il ragazzo con lo skate che le ha rubato il cuore alle elementari. Seduta in stazione a cantare una delle sue canzoni, una notte lo incontra e lo innamora perdutamente. Katie vorrebbe fuggire ma l’amore è come il sole, impossibile proteggersi.

Cinema Bolivar – Marina di Camerota

Dal 30 marzo al 4 aprile, spettacoli ore 19.30 e 21.30

“Il sole a mezzanotte”.

Cineteatro Tempio del Popolo – Policastro

Dal 30 marzo al 4 aprile, spettacolo alle ore 18.30

“Ogni tuo respiro”: Robin Cavendish ha tutto dalla vita: è bello, aitante e fascinoso. Tanto da conquistare l’apparentemente inaccessibile Diana. Mentre la coppia di sposi nel dicembre 1958 si trova in Africa Robin contrae una forma di poliomielite che lo immobilizza in un letto e lo lega a un respiratore con una diagnosi che non gli lascia molto tempo da vivere. Diana, contro il parere della medicina ufficiale, lo porta a casa offrendogli delle opzioni terapeutiche mai tentate prima. Jonathan Cavendish non è solo il figlio di Robin nato poco dopo che il padre era stato colpito dalla malattia ma è anche il produttore del film. Questo fa sì che l’intera operazione assuma una dimensione del tutto speciale.

Spettacolo ore 21.00:

“Red Sparrow”: Dominika Egorova è la prima ballerina del Bolshoi e la figlia di una donna sola e ammalata, di cui si prende cura con affetto e devozione. Quando un brutto incidente pone bruscamente fine alla sua carriera sulle punte, minacciando la sussistenza economica della madre, Dominika accetta la proposta dello zio Vanja, potente vicedirettore del SVR, di servire il governo di Mosca divenendo una Sparrow: un’agente pronta a tutto, un’arma di seduzione letale. Dentro di sé, però, la ragazza disprezza i metodi del governo e coltiva un piano segreto.

Cineteatro Ferrari – Sapri

Dal 30 marzo al 4 aprile, spettacoli ore 19.00 e 21.30

“Puoi baciare lo sposo”: Antonio vive a Berlino dove condivide un appartamento con Benedetta, una ragazza ricca e svampita, e con Paolo, il ragazzo di cui si è innamorato a prima vista. Quando Antonio chiede a Paolo di sposarlo, lui pone una condizione: quella di essere presentato ai futuri suoceri in Italia. Antonio esita perché non ha mai rivelato la sua omosessualità a padre e madre, ma infine cede, e parte per Civita di Bagnoregio, il paesino dove è cresciuto e di cui suo padre è sindaco. A lui, oltre a Paolo, si aggregano Benedetta e Donato, un nuovo inquilino cinquantenne che è stato lasciato dalla moglie per via della sua preferenza per gli abiti da donna (da indossare personalmente, si intende). Peccato che Roberto, il padre di Antonio, nonostante le posizioni politiche “liberal” sia decisamente contrario a celebrare un matrimonio gay che vede coprotagonista il figlio. Sua moglie Anna, invece, si dichiarerà a favore e intraprenderà una campagna contro il marito “omofobo”.

Cinema Family – Polla

Dal 30 marzo al 4 aprile, escluso il lunedì, spettacoli alle ore 17.10, 19.10 e 21.10

“Pacific Rim 2 La rivolta”: il film diretto da Steven S. DeKnight, prosegue il racconto epico ambientato nell’universo fantascientifico creato da Guillermo del Toro e Travis Beacham nel primo film. Il conflitto tra le distruttrici creature extraterrestri e i supe robot pilotati da essere umani, è stato solo un assaggio dell’attacco totale che verrà portato all’umanità in questo secondo Pacific Rim, ambientato alcuni anni dopo le vicende del primo, in un mondo libero che non conosce i devastanti attacchi dei Kaiju, per ora. Tra i protagonista del film troviamo Jake Pentecost (John Boyega), figlio del leggendario Stacker (Idris Elba), che ha dato la vita per assicurare la vittoria dell’umanità contro i mostruosi “Kaiju”. Prima promettente pilota di Jaeger, Jake ha abbandonato l’addestramento, ed è finito nel mondo del crimine. L’occasione per tornare sulla retta via e dimostrarsi degno di suo padre gli viene offerta dalla sorella, da cui si è allontanato da tempo. Mako Mori (Rinko Kikuchi) è infatti a capo di una coraggiosa nuova generazione di piloti che si stanno preparando ad affrontare una nuova e terribili minaccia che rischia di distruggere il mondo. Jake si unisce a loro, così come il suo ex rivale Lambert (Scott Eastwood), piolta di grande talento, la coraggiosa Jules Reyes (Adria Arjona) e la giovanissima hacker e costruttrice di Jaeger Amara (Cailee Spaeny). A loro si aggiungono gli eroi del Pan Pacific Defence Corps, trasformando il gruppo nella più potente forza di difesa della Terra. Nel film ritroviamo i due brillanti scienziati Hermann Gottlieb (Burn Gorman) e Newt Geiszler (Charlie Day), ora entrambi in prima linea nella difesa dai Kaiju.

Spettacoli alle 18:05 – 19:40 – 21:15

“Una festa esagerata”.

Spettacolo unico alle 16:30

“Peter Rabbit”: Peter Rabbit e le sue sorelle, rimasti orfani dopo la morte della mamma, si rimediano da vivere rubando gli ortaggi dal giardino del burbero signor McGregor, che ha ucciso in passato il loro papà. Quando McGregor viene meno, stroncato da un infarto, i conigli si illudono di poter finalmente mettere le zampe sul suo prezioso orto. Ma l’eredità finisce al nipote dell’anziano, un ragazzo di città che odia gli animali e che, con grande disappunto di Peter, fa subito breccia nel cuore della sua amica umana Bea, la vicina di casa. Per i conigli tanto basta per aprire nuove ostilità.

Spettacoli alle 17:00 – 19:25 – 21:30

“Ready Player One”: il film diretto da Steven Spielberg, è basato sul romanzo omonimo di Ernest Cline. Si tratta di una rappresentazione distopica immersa nella suggestione della realtà virtuale, ma la sua particolarità è il rimasticare l’immaginario collettivo videoludico degli anni Ottanta, dalle avventure testuali stile Zork della Infocom passando per Pac-Man e altri titoli meno noti (se non ai veri appassionati). D’altra parte Cline, oltre a essere un nerd militante a 360° (possessore di una DeLorean), è sempre stato un appassionato di videogiochi, in grado di miscelare la propria mania con le sue doti di scrittura creativa, allenate da oltre vent’anni, anche in performance di poesia. Nel 2045 la terra è diventata un luogo inquinato, funestato da guerre, povertà e crisi energetica. Gli abitanti versano in condizioni precarie, stipati in grossi container spogli, senz’altra evasione che il nostalgico mondo virtuale di OASIS. L’universo ispirato ai ruggenti anni ottanta, creato dal milionario James Donovan Halliday (Mark Rylance), conta milioni di login al giorno per la facilità d’accesso (sono sufficienti un visore e un paio di guanti aptici) e gli scenari iperrealistici in cui sfuggire al mondo tetro e pericoloso. La notizia della morte di Halliday arriva insieme con l’ultima, stimolante sfida lanciata dall’eccentrico creatore: una caccia al tesoro da miliardi di dollari. L’adolescente Wade (Tye Sheridan), da sempre affascinato dalla figura del programmatore, ha collezionato informazioni sulla sua vita e il suo lavoro. Attraverso l’avatar Parzival proverà ad aggiudicarsi il premio in palio, contro i potenti nemici di una malvagia multinazionale (la IOI) e un nutrito gruppo di concorrenti senza scrupoli.

Cinema Adriano – Sala Consilina

Dal 1° aprile, spettacoli ore 19.00 e 21.00

“Il sole a mezzanotte”

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it