blank
blank

Caggiano: ancora pericoli dopo l’emergenza neve

Possibili pericoli per caduta di neve e ghiaccio accumulati sugli edifici

CAGGIANO. Passata l’emergenza neve non sono terminati i possibili pericoli per l’incolumità pubblica e privata. Il sindaco di Caggiano, Giovanni Caggiano, ha invitato i cittadini a prestare la massima collaborazione ed attenzione per concorrere a prevenire, eliminare o limitare al massimo il pericolo derivante dai rischi di distacco e caduta di neve e ghiaccio.

Nei giorni scorsi, in seguito alle temperature rigide e alle abbondanti nevicate, la neve e il ghiaccio si sono accumulati sui tetti e sui cornicioni degli edifici e la caduta può causare gravi pericoli. Di qui l’invito del sindaco affinché ciascun proprietario, affittuario, amministratore o conduttore, sorvegli ed eventualmente rimuova dai tetti e dai cornicioni ogni accumulo di neve e ghiaccio che possa determinare disagi in caso di distacco e caduta.

Caggiano è stato tra i Comuni più colpiti dalla recente ondata di maltempo. In alcune zone del territorio si sono registrati due metri di neve.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it