AttualitàCilentoIn Primo Piano

Vallo della Lucania: volto nuovo per il centro storico

Si punta ad ottenere fondi per un progetto per la riqualificazione del centro per una spesa di circa 3,3 euro

Un nuovo volto, più armonico e funzionale, per il centro storico: questo il grande lavoro a cui si sta dedicando l’Amministrazione Comunale di Vallo della Lucania.

Nell’ambito dei fondi che metterà a disposizione dalla Regione Campania, la Giunta ha candidato a finanziamento un grande progetto che prevede la riqualificazione di Piazza Caterina, con costruzione di un parcheggio interrato e la realizzazione di opere di viabilità strategica. L’intero prospetto è ampio, complesso e strutturato in più interventi finalizzati a restituire ai cittadini un centro storico veramente nuovo e fruibile. I lavori in piazza Caterina, infatti, vanno a inserirsi in un più ampio programma di riqualificazione che si integra col recupero del complesso edilizio sito in via F. De Mattia da destinarsi a ufficio di promozione turistica del Parco del Cilento e Ostello della Gioventù – per il quale è disponibile un progetto già sviluppato a livello esecutivo approvato e immediatamente cantierabile -.

L’opera immaginata per piazza Caterina vede una spesa complessiva di circa 3.300.000 euro, dei quali 2.436.000 per i lavori, compresi gli oneri per la sicurezza. L’Amministrazione ha già approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica, mentre i lavori – inseriti fra le opere da realizzare nel corso del prossimo anno – potrebbero essere anticipati al 2018 nel caso di una risposta positiva da parte della Regione.

Il programma di riqualificazione rientra nelle proposte progettuali che i Comuni possono inviare alla Regione, che procederà a inserirli nella piattaforma i.ter Campania nella quale verranno mappati, censiti e, infine, monitorati.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it