Forlenza
Cronaca

Teggiano, rischio processionaria: ecco l’ordinanza del sindaco

Saranno tenuti a rispettarla i proprietari di aree verdi

TEGGIANO. Allarme processionaria del pino e della quercia in vista della stagione primaverile. Per questo il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia, ha deciso di correre ai ripari firmando un’ordinanza che prescrive precise regole e divieti per i proprietari di aree verdi e gli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi private ricadenti sul territorio comunale. A loro spetterà il compito, entro il prossimo 7 marzo, di “effettuare tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli alberi al fine di accertare la presenza dei nidi della processionaria del pino, processionaria della quercia e di eurpottide”.

Queste attività di controllo dovranno compiersi in particolare sugli alberi soggetti ad attacchi da parte di questi insetti, ovvero pino e quercia ed in particolare pino silvestre, pino nero, pino strobo per quel che concerne la processionaria e per quercia, olmo, carpine, tiglio, salice, castagno, robinia e piante da frutto per l’euprottide.

Le spese per gli interventi saranno a carico degli interessati. Rami con nidi non potranno essere depositati nelle frazioni di rifiuti del circuito comunale. In caso di inadempienza le sanzioni vanno da 50 a 500 euro.

Il provvedimento del sindaco di Teggiano giunge in considerazione della pericolosità di questi insetti. Le larve, infatti, possono determinare effetti negativi sulle persone e sugli animali che vi vengono a contatto.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it