Studio Di Muro
Cilento

Capaccio Paestum, di nuovo acqua marrone in mare dal tubo del depuratore

Continua a destare preoccupazione il guasto del collettore

CAPACCIO PAESTUM. Acqua marrone in mare. Dopo la prima segnalazione della scorsa settimana e l’intervento degli addetti alla manutenzione dell’impianto di depurazione di Varolato, l’acqua sversata in mare era tornata limpida. Ma questa mattina un nuovo video diffuso in rete mostra come sia nuovamente tornata marrone. Colpa delle piogge e di un nuovo guasto? Questa la spiegazione che era stata data una settimana fa dal sindaco Franco Palumbo: “un problema causato dal cedimento di una griglia situata in una linea della vasca di ossidazione  realizzata con i lavori di adeguamento dell’impianto tuttora in fase di ultimazione” spiegava una nota diffusa dall’ente.

«Questa situazione ha comportato la consequenziale fuoriuscita dal tubo che sfocia in mare di reflui depurati – aveva chiarito il sindaco Palumbo – La ditta esecutrice sta già lavorando per il ripristino delle opere. In ogni caso, si tratta, lo ribadisco, di reflui depurati. Il colore scuro, come si può notare da un video diffuso sui social, è dettato dalle piogge degli ultimi giorni che ovviamente stanno comportando l’arrivo in mare anche della fanghiglia insieme ai reflui depurati».

In attesa dell’inizio dei lavori, che il sindaco ha assicurato cominceranno appena il tempo migliorerà, resta la preoccupazione di operatori del settore turistico e cittadini per il sempre più imminente arrivo della primavera che porterà in zona anche i primi turisti. Il tubo che dovrebbe sversare a largo acqua depurata, infatti, è spezzato ormai da un mese e mezzo, a causa delle forti mareggiate. E il fatto che l’acqua esca marrone e non trasparente, in ogni caso, non è per niente rassicurante.

Tags

Ti potrebbero interessare