Studio Di Muro
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli, in fase di ultimazione la caserma della Guardia di Finanza

Coppola: fiamme gialle presidio importante e di grande utilità

In fase di ultimazione la caserma che ospiterà il comando di Agropoli della guardia di finanza. L’opera è stata voluta dalla passata amministrazione agropolese guidata dall’allora sindaco Alfieri per scongiurare la migrazione del comando a Capaccio, pronta ad ospitare le fiamme gialle nel proprio comune.

Soltanto nel luglio del 2016 si era proceduto alla posa della prima pietra ma l’iter per la realizzazione dell’opera ad Agropoli prese il via già nel settembre del 2010 quando l’amministrazione comunale annunciò l’inserimento nel programma triennale delle opere pubbliche di una nuova sede per i finanzieri. Questa era inizialmente prevista in piazza Mercato, poi si è deciso di optare per via Antonio Scarpa, l’area nei pressi del liceo «Gatto» per la quale il comune ha proceduto ad esproprio.

La nuova caserma sarà ampia di circa 600 metri quadrati: il primo piano ospiterà gli uffici e l’area operativa. Sulla parte posteriore sarà realizzata l’autorimessa, mentre il secondo piano sarà destinato agli alloggi. Erano state le stesse fiamme gialle a sollecitare la realizzazione di una nuova sede: l’attuale Comando di Compagnia, ospitato in uno stabile sul lungomare San Marco presenta due criticità: i costi di fitto e gli spazi ridotti. L’attuale primo cittadino di Agropoli Adamo Coppola, sottolinea il lavoro che l’amministrazione sta portando avanti per scongiurare la chiusura di alcune strutture strategiche: «La caserma è solo un esempio di cose già fatte, ricordo il giudice di pace che poteva andare via ma siamo riusciti a mantenerlo in città, collocandolo al centro di Agropoli, ricordiamo gli uffici dell’Agenzia dello Stato che è un’altra struttura destinata ad andare via ma rimare qui. Lo stesso vale per l’INPS che era destinata a lasciare Agropoli ma rimane, stessa logica per la caserma della Guardia di Finanza ma l’amministrazione si è impegnata affinché non lasciasse il nostro territorio. È un lungo percorso che noi stiamo facendo evitando che tutti questi servizi vadano altrove, le Fiamme Gialle sono un presidio importante e di grande utilità per il nostro territorio».

Il costo dell’opera ammonta a circa un milione di euro e già a settembre dello scorso anno i lavori dovevano essere consegnati. L’imminente inaugurazione della caserma della Guardia di Finanza ripropone l’annoso problema dell’assenza sul territorio di un commissariato di Polizia e di una postazione permanente dei vigili del fuoco, quest’ultima reclamata a gran voce dagli stessi caschi rossi.

Tags

2 commenti

  1. ANCORA CONTINUI A PRENDERE IN GIRO LA GENTE SOTTO LE POLITICHE TI RICORDI.DELL
    OSPEDALE DI AGROPOLI LA RISPOSTA TE LA DARANNO GLI ELETTORI A TE E AL TUO COMPAGNO DI MERENDA ALFIERI IL 4 marzo

  2. TUTTE LE OPERE VENGONO CITATE IN PROSSIMITA’ DELLE CONSULTAZIONI ELETTORALI,LA GENTE SPERO CHE ORAMAI LO ABBIA CAPITO,E CHE NON SI FACCIA PIU’ PRENDERE PER IL C..O DA FACCIONE E MELANNURCO.

Ti potrebbero interessare