Pegaso Agropoli
lunedì, Settembre 20, 2021
HomeLocalitàCilentoWeek end al cinema nel Cilento e vallo di Diano

Week end al cinema nel Cilento e vallo di Diano

Ecco la programmazione nelle sale

Un fine settimana ricco di pellicole nelle sale del Cilento e Vallo di Diano

Cineteatro ” Eduardo De Filippo” – Agropoli: dal 9 al 19 febbraio, spettacoli alle 18.30 e alle 21.00.

” Cinquanta sfumature di Rosso”. Le vicende sentimentali della giovane Anastasia Steele e del tenebroso Christian Grey proseguono nel capitolo finale della loro travagliata storia. Fissati alcuni limiti alla perversione sconfinata di Christian, i due amanti sembrano aver trovato la giusta armonia di coppia. L’originale proposta di matrimonio, la sontuosa cerimonia nuziale e la romantica luna di miele in Europa non fanno che accrescere l’amore e l’attrazione tra i novelli sposi. Ma la felicità ritrovata infastidisce qualcuno. Jack Hyde, ex datore di lavoro di Anastasia, licenziato a causa di un comportamento sconveniente tenuto nei confronti della ragazza, è consumato dal rancore e dal desiderio di vendetta. Così come Elena Lincoln, vecchia fiamma di Christian, intenzionata a riconquistare le attenzioni del milionario.

Cinema ” Mircon” – Vallo Scalo: dall’8 al 21 febbraio, spettacoli alle 17.30, 19.30 e 21.30.

” Cinquanta sfumature di rosso”.

Cineteatro ” La Provvidenza” – Vallo della Lucania: 10 – 11 febbraio, spettacoli alle ore 17.00, 19.15, 21.30.

” Il vegetale”. Il film vede il giovane Fabio (Rovazzi) alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata che lo considerano un buono a nulla, un “vegetale” appunto. Lo sfortunato neolaureato in cerca di un impiego reagisce al disprezzo della sua famiglia e degli esigenti datori di lavoro, quando un evento inatteso rimescola i ruoli offrendogli una preziosa occasione. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita

Cinema ” Bolivar” – Marina di Camerota: dall’8 febbraio, spettacoli alle ore 19.30 e alle 21.30.

” Napoli velata”. Adriana, anatomopatologo a disagio coi vivi, incontra Andrea, un giovane uomo che la seduce e la ama una notte intera, appassionatamente. Adriana è travolta, finalmente viva. Al risveglio gli sorride e dice sì al primo appuntamento. Ma Andrea a quel rendez-vous romantico non si presenta. È l’inizio di un’indagine poliziesca ed esistenziale che condurrà Adriana nel ventre di Napoli e di un passato, dove cova un rimosso luttuoso.

Cineteatro ” Tempio del Popolo” – Policastro Bussentino: dall’8 al 12 febbraio, spettacoli alle ore 18.30 e 21.00.

” L’ora più buia” . Political drama firmato Joe Wright, L’Ora più buia è ambientato all’inizio della Seconda guerra mondiale. Il titolo fa riferimento al momento cruciale della scelta, da parte del Primo ministro britannico Winston Churchill tra l’armistizio con la Germania nazista e l’intervento nel conflitto armato. Di fronte all’avanzata dell’esercito tedesco e all’imminente invasione della Gran Bretagna, Churchill è chiamato a decidere tra la tutela del Paese in nome di una pace apparente e temporanea e la difesa dei propri ideali di autonomia e libertà. Accanto a lui, indaffarate nel dietro le quinte della storia, la moglie Clementine e la segretaria personale Elizabeth Nel.

Cineteatro Ferrari – Sapri: dall’8 al 13 febbraio.

” Il ragazzo invisibile – Seconda Generazione” : ore 19.00. Michele è un adolescente e vive a Trieste con la mamma Giovanna, poliziotta single da quando il marito, anche lui poliziotto, è venuto a mancare. A scuola i bulletti della classe, Ivan e Brando, lo tiranneggiano e la ragazza di cui è innamorato, Stella, sembra non accorgersi di lui. Ma un giorno Michele scopre di avere un potere, anzi, un superpotere: quello di diventare invisibile. Sarà solo la prima di una serie di scoperte strabilianti che cambieranno la vita a lui e a tutti quelli che lo circondano.

” Tutti i soldi del mondo”: ore 21.00. L’ adrenalinica ricostruzione di un fatto di cronaca realmente accaduto e divenuto un caso mediatico internazionale: il rapimento di Paul Getty III. Nell’estate del 1973, il nipote sedicenne del magnate del petrolio, Jean Paul Getty, viene rapito da una banda di uomini mascherati mentre si aggira per i vicoli di Roma. Nonostante le pressioni della madre, Gail Harris, il facoltoso industriale del petrolio, noto per essere l’uomo più ricco e al tempo stesso più avido del mondo, rifiuta di pagare l’esorbitante richiesta di riscatto che ammonta a 17 milioni di dollari. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo e l’uomo della sicurezza, Fletcher Chace, incaricato di intavolare una trattativa con i malviventi, a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul.

Cinema Family – Polla: dall’ 8 al 14 febbraio

” Primitivi”: ore 17.00 – 18.50. All’alba dei tempi, la vita del cavernicolo Dag scorre tranquilla tra mammut lanosi, creature preistoriche e natura incontaminata. Ampio sorriso e chioma leonina, Dag è allo stesso tempo il guerriero più audace e incapace della sua adorabile e bizzarra tribù. Armato di buoni propositi e di una preistorica lancia spuntata, ha finalmente l’occasione di mostrare il suo valore quando un pericolo imminente minaccia di distruggere la sua casa. I tempi stanno cambiando, e il perfido signore del Bronzo Lord Nooth  è intenzionato a porre fine all’Età della Pietra, innescando una svolta prematura nella storia dell’umanità. Lo scapigliato scontro tra civiltà per il dominio del pianeta prende la forma di un’epica sfida in un gioco, sconosciuto per lo scoordinato gruppo di primitivi ma non per la squadra di nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo. Contro ogni probabilità di vittoria e schierandosi contro il parere del prudente e saggio Barbo Dag insegnerà a Grullo , Gordo e agli altri imbranati cavernicoli come giocare… a calcio! La situazione migliora però quando Dag recluta tra i suoi anche l’energica Ginna , appassionata tifosa, pronta a mettere in riga la squadra di scansafatiche. L’allenamento si svolge tra vulcani ribollenti, geyser fumanti e canyon rocciosi, dove I primitivi impareranno a superare i propri limiti e a credere in sé stessi. Nonostante i tentativi di Lord Nooth di indebolire gli avversari nascondendo segreti importanti sul loro passato, niente e nessuno riuscirà a fermarli.

” Cinquanta sfumature di rosso”: ore 20.40.

” Ore 15.17: attacco al treno”: ore 17.10, 19.10, 21.10. Nelle prime ore della sera del 21 agosto del 2015, il mondo ha assistito stupefatto alla notizia divulgata dai media, di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani che viaggiavano per l’Europa. Ore 15:17 – Attacco al treno (The 15:17 to Paris), il nuovo film di Clint Eastwood, ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell’infanzia, alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di sfortunati eventi che hanno preceduto l’attacco. Durante quell’esperienza straziante, la loro amicizia non ha mai vacillato, trasformandosi nella loro arma più potente e che ha consentito loro di salvare le vite di oltre 500 passeggeri presenti a bordo.

Antonella Capozzoli
Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).

Membership