Affare Fatto
Attualità

Approvato il progetto esecutivo di riqualificazione della viabilità intercomunale tra i comuni di Capaccio Paestum e Giungano

Il Comune chiede alla Provincia la strada di accesso al Santuario della Madonna del Granato

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di riqualificazione della viabilità intercomunale tra i comuni di Capaccio Paestum e Giungano. L’intervento riguarda sia la riqualificazione che la messa in sicurezza delle strade che collegano i due comuni. L’importo dei lavori, comprensivo di iva e di oneri per la sicurezza, si aggira intorno ai 2 milioni e mezzo di euro che l’amministrazione comunale conta di ottenere attraverso un finanziamento regionale. La Giunta, infatti, ha già dato mandato al responsabile dell’area IV, l’ingegnere Giovanni Vito Bello, di attivare le procedure tecniche e amministrative utili al fine di candidare a finanziamento il progetto.

Un altro importante provvedimento adottato dalla Giunta riguarda la richiesta di declassificazione della Sp 190 (la principale strada di accesso al Santuario della Madonna del Granato che s’innesta sulla Sp 13) da strada provinciale a strada comunale. Per la strada, lunga circa 900 metri, era già stata avviata la procedura di declassificazione nel novembre del 2006. Ma non era andata avanti. Tuttavia non si può non considerare l’importanza di questa arteria dal punto di vista storico, culturale e turistico. Tra l’altro viene utilizzata anche per raggiungere il percorso che porta ai ruderi del castello. Già lo scorso settembre, con una nota a firma del sindaco, si chiedeva la conclusione della procedura di declassificazione della strada su cui attualmente vige un divieto di transito dovuto al pericolo di caduta massi dal costone roccioso. Con il passaggio al Comune, l’ente locale potrebbe provvedere più agevolmente anche ai lavori di messa in sicurezza ed eliminare il divieto di transito. La delibera di Giunta è stata inviata alla Provincia.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito