Tolomeo
Global

Dramma in Campania, uccisa da meningite fulminante a 12 mesi

Genitori rifiutano ricovero, poi trasferimento in eliambulanza

Una bimba di 12 mesi, proveniente da Ischia (Napoli), è morta la scorsa notte nell’ospedale Santobono di Napoli verosimilmente a causa di una meningite fulminante. La piccola è giunta nel capoluogo partenopeo nella prima mattinata di ieri, in eliambulanza, dopo essere stata nel pronto soccorso dell’ospedale Rizzoli di Ischia per ben due volte: sabato 13 gennaio, alle 23 e poche ore dopo, alle 3 di domenica 14 gennaio.
La prima volta – secondo quanto informa l’Asl Napoli 2 Nord – i genitori hanno rifiutato il ricovero disposto dal pediatra; la seconda volta il medico ha disposto l’immediato trasferimento della piccola al Santobono dove è giunta con una diagnosi di febbre alta e dove poi purtroppo è morta. Il Dipartimento Prevenzione dell’Asl ha attivato la profilassi, disposto un’indagine epidemiologica e avviato verifiche sulla corretta applicazione delle procedure.
La direzione dell’Asl Napoli 2 Nord – in una nota – esprime cordoglio ai genitori e alla famiglia della piccola.
Tags

8 commenti

  1. ma perché rifiutare un ricovero quando un medico,competente in materia, ritiene opportuno farlo? Una bimba di 12 mesi che non c’ è più…tristezza e dolore. R.I.P piccola

    1. Io ho una bambina di quasi 12 mesi e giovedì quando abbiamo fatto la terza vaccinazione ho chiesto se si poteva fare quella della meningite perché a me terrorizza per come questa cosa sia diventata così frequente… ma la dr Ssa mi ha detto che è troppo piccola…
      Povera cucciola e poveri genitori.

  2. Ma come e possibili ,una volta era cosi rara adesso ,si muore solo di menengite un epidemia….r.i.p

  3. Ma come vivranno i genitori adesso sapendo che il medico competente riteneva opportuno il ricovero e loro hanno rifiutato?

    1. Non sappiamo effettivamente come sono andate le cose, a volte i genitori presi dalla paura e suggeriti male dallo spavento e dalle forti emozioni talvolta sbagliano…,non si può giudicare!!! Chissà in quel momento uno di noi che reazione avrebbe avuto…Ora é stringere in un Forte abbraccio nel brusco e amaro cordoglio la famiglia della piccola. R.I.P.in pace cucciola.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito