Terme Cappetta

Serie D: La Gelbison torna in campo contro l’Acireale

Inizia il girone di ritorno nel girone I di quarta serie per la truppa di De Felice

Dopo le feste natalizie, è tempo di rituffarsi nel girone I di Serie D per la Gelbison allenata da Severo De Felice. Occorre sottolineare come il periodo di assenza dal calcio giocato non sia stato affatto scevro di novità per tutto l’ambiente vallese. L’assemblea dei soci, dopo aver approvato il bilancio consuntivo, ha anche avallato le dimissioni del presidente Mainente assieme ai componenti del direttivo societario, con la garanzia tuttavia, di una situazione cristallizzata sino a giugno. Nella giornata di ieri inoltre, è arrivata la conferma da parte della Corte sportiva d’Appello Nazionale: domenica contro l’Acireale alla ripresa delle ostilità, vi sarà un Morra a porte chiuse. In questo clima l’ex tecnico del Madrepietra sta preparando il match che oppone i rossoblu ai blasonati avversari, forti di buoni numeri interni (7 vittorie su 9 incontri), a dispetto dell’ultima sconfitta del 2017, maturata contro il Portici. Gli uomini allenati da Infantino, rappresenteranno un cliente assai ostico. A centrocampo la formazione granata presenta l’ex calciatore di Juventus e Bari, Sergio Almiron che ha ripreso ad indossare i tacchetti in questa stagione. Altri giocatori rilevanti sono l’ex di turno Schiavino, autore di 11 presenze ed una rete, lo scorso anno con la formazione allenata allora da Pepe, mentre il reparto offensivo è composto da giocatori come Alessandro Aloia, già 4 volte in gol nella stagione 2017-2018.

Severo De Felice, nel test di ieri contro il Potenza (pareggiato 3-3), ha ottenuto ottime indicazioni. Manzillo sembra tornato quello di inizio campionato, bene anche Liguori, autore peraltro di un discreto girone d’andata. Buona è stata anche la prestazione di Fabio De Luca, giocatore che non sembra rendere come un tempo, data anche l’avanzata età: anche da lui ci si aspettano nel 2018 i soliti gol pesanti. De Felice dovrà trovare un assetto difensivo, data la squalifica di Mejri: probabile la riproposizione di Cipolletta, che ancora deve trovare i giusti meccanismi essendo un nuovo arrivo. A centrocampo la coppia Uliano-Cammarota non dovrebbe essere toccata, mentre in attacco non è escluso l’inedito tandem Tandara- Liguori per non fornire punti di riferimento agli avversari. All’andata questa gara finì 2-1 per l’Acireale con un rigore piuttosto generoso concesso dal signor Iacovacci all’87’ in favore dell’allora formazione di Catalano.  L’arbitro di domenica 7 gennaio per la sfida del Morra sarà invece il signor Campobasso di Latina, mentre gli assistenti saranno Parisi di Bari e Petracca di Lecce. Fischio d’inizio alle ore 14,30.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito