Caseificio Colle Bianco
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli, il mare restituisce altre parti del relitto del 1491

Sono state rinvenute sul litorale del Lido Azzurro

La mareggiata di fine anno ha depositato sulla spiaggia del Lido Azzurro alcuni pezzi di legno della “Cocca” genovese, nave affondata nel 1491 nella zona di mare tra la Licina ed il Fortino.

Molto probabilmente, in base alla forma e alla lunghezza dei reperti ritrovati con l’amico Carlo Scalzone, si tratta di una delle costole della nave (dette anche ordinate, che sono incastrate trasversalmente sulla chiglia) e di alcune parti della chiglia, oramai spaccata. Altri ritrovamenti sulla spiaggia del Lido Azzurro già li operammo nei mesi di Febbraio, Marzo e Settembre.

E’ facile ritenere che oramai la chiglia del relitto, ritrovato nel 2000, sia irrecuperabile. Lo scorso anno era stata creata una gabbia di pietre per bloccare lo sfaldamento del relitto, ma non è servita. Il fasciame ritrovato nel 2017 è stato recuperato e depositato nell’Antiquarium, grazie all’intervento della Polizia Municipale di Agropoli.

Agropoli, identificato il relitto del Fortino…è di una nave Genovese affondata nel 1491

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito