Majestic
CilentoIn Primo PianoLocalità

Cilento: al via il progetto ” attivismo sociale”

L’iniziativa vuole garantire un sostegno economico e il reinserimento sociale per disoccupati appartenenti alle fasce deboli

Laureana Cilento. Un’iniziativa in grado di aiutare i cittadini in difficoltà: questo il cuore dell ” attivismo sociale”,  il senso ultimo del progetto attuato nel piccolo comune cilentano.

L’Amministrazione di Laureana Cilento ha stabilito di assegnare borse lavoro finalizzate all ’inserimento lavorativo di soggetti disoccupati o inoccupati, bisognosi e con gravi disagi economici e sociali residenti sul territorio comunale. La  “borsa lavoro” va considerata come un vero e proprio strumento educativo e formativo col compito di rendere più semplice e naturale l’ingresso nel mercato del lavoro di uomini e donne appartenenti a fasce deboli e svantaggiate attraverso lo svolgimento di un lavoro di utilità sociale.

La proposta è stata curata dall’ Assistente Sociale, dott. ssa Rosaria Corvino, che, in un periodo storico di grande difficoltà economica, si è resa disponibile ad  attivare un progetto che permetta, alle fasce più deboli, di godere di un aiuto concreto, utile a sostenere attività di inclusione sociale, contrastando, al contempo, l’emarginazione.

L’importo complessivo è di circa  € 3.500 e l’intero progetto sarà finanziato con fondi del bilancio comunale.

 

 

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it