Montella PrismArredo
Cronaca

Continua la carenza idrica: disagi nei Comuni serviti da Asis

Rischio nuove sospensioni in diverse località

Il 2017 si chiuderà con uno dei disagi che ha caratterizzato l’intero anno, ovvero la carenza idrica. Come già avvenuto nelle festività natalizie, infatti, l’Asis in questi giorni dovrà sospendere l’erogazione dell’acqua. Ciò al fine di favorire l’accrescimento delle fonti di approvvigionamento e delle vasche di accumulo.

Non solo. Le sospensioni potrebbero essere continue e periodiche poiché nonostante le piogge degli ultimi tempi la crisi permane. I problemi li avvertiranno in particolar modo i comuni della Piana del Sele, Alburni, Calore ed aree nord del Cilento e tra questi Albanella – Altavilla – Aquara – Auletta Battipaglia – Bellizzi – Buccino – Calabritto – Campagna – Castel S.Lorenzo – Castelcivita – Castellabate – Capaccio – Controne – Contursi Terme – Eboli – Felitto – Giungano – Laureana Cilento – Lustra – Montecorvino – Ogliastro Cilento – Ottati – Palomonte – Perdifumo – Prignano – Roccadaspide – Rutino – Sant’Angelo a Fasanella – Serre – Sicignano degli Alburni – Torchiara – Valva.

Questa sera una prima sospensione, contenuta nel tempo, ma nei prossimi giorni potrebbero essere programmate ulteriori interruzioni del servizio, come avvenuto a Natale e Santo Stefano. Si tratta di provvedimenti che l’Asis è costretta a prendere senza poterli programmare e che stanno determinando non pochi disagi alle utenze tanto che alcuni sindaci chiedono un vertice per capire come risolvere in maniera definitiva questa problematica.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it