Centola propone la modifica del nome della stazione ferroviaria

“Obiettivo strategico per valorizzazione contesto territoriale e comunale”

CENTOLA. Il comune punta a modificare il nome della stazione ferroviaria di Centola in Centola-Palinuro-Marina di Camerota.

“Il cambio di denominazione – fanno sapere da palazzo di città – è un obiettivo strategico dell’amministrazione in quando concorre, unitamente ad altre azioni già intraprese in materia turistica , a valorizzazione ulteriormente il contesto territoriale e comunale”.

Di qui la decisione della giunta comunale di dare mandato al sindaco Carmelo Stanziola, di compiere tutti gli atti necessari per il completamento dell’iter volto al cambio di denominazione, incluso la sottoscrizione di accordi e protocolli d’intesa con le amministrazioni interessate e RFI.

Già nel mese di settembre c’era stato un primo incontro con la Regione Campania e le ferrovie per discutere questa ipotesi.

Attualmente Centola dispone di uno scalo ferroviario sul suo territorio; un altro, quello di Pisciotta, porta anche il nome di Palinuro essendo più vicino alla frazione costiera.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Un commento

  1. E San.severino è sempre l’ultimo paese abbandonato. Poi cosa c’entra Marina di Camerota con Centola? E poi Palinuro non è già stato aggiunto alla stazione di Pisciotta???