Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 19, 2021
HomeAttualità8^ edizione premio Musica contro le mafie, un cilentano in corsa per...

8^ edizione premio Musica contro le mafie, un cilentano in corsa per la vittoria

Si tratta di Angelo D’Ambrosio, in arte Atomoon

Giunta 8^ Edizione il “Premio Musica contro le mafie” ha come fine quello di presentare e promuovere, al pubblico e agli addetti, nuove proposte e nuovi progetti musicali del panorama italiano, senza esclusioni di generi musicali, e di offrire agli artisti e band partecipanti un’esperienza musicale e formativa utile per la costruzione di un percorso professionale nel mondo musicale e un importante riconoscimento all’impegno sociale, alla consapevolezza e alla cittadinanza attiva e responsabile.Tra i concorrenti di quest’anno parteciperà anche un cilentano Angelo D’Ambrosio , in arte Atomoon, originario di Stio Cilento, col suo brano inedito “RAMMENNAMA'”.

“Musica contro le mafie” ,è un concorso on line ideato e sviluppato dall’associazione omonima, sotto la direzione di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”), con il patrocinio di Avviso Pubblico e Legambiente la partnership di Casa Sanremo, Club Tenco, I-Company, Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato sponsorizzato da Main Sponsor SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), gli Official Sponsor Acep, Unemia, Acqua Leo e i Supporter Sponsor Legacoop Calabria, SMartit, Omnia Energia e la Regione Calabria.

Il vincitore del premio avrà la possibilità di andare nei giorni del Festival della Canzone Italiana.I Vincitori saranno premiati e si esibiranno sul MAIN STAGE di Casa Sanremo a Febbraio 2018. Non solo, ma avranno la possibilità di avere: produzioni Discografiche, Concerti Europei, Opportunità, Borse di produzione e di studio, Direttamente tra i finalisti di 1MNext (il contest che porta sul palco del 1 Maggio di Roma), Promozioni video e singoli, menzione speciale del Club Tenco, Casa Memoria Peppino Impastato e tanto altro.

Alessandra Agrello
Si laurea in "Letteratura e Lingua. Studi italiani ed europei", con una tesi in critica letteraria: "Il teatro futurista: deformazioni grottesche nelle sintesi futuriste". Matura diverse esperienze formative attinenti sia i suoi studi universitari che il mondo della musica e dello spettacolo. Fin da piccola appassionata di giornalismo e comunicazione. Tra i suoi interessi predominano la passione per la letteratura, il teatro e l'arte.

Membership