AAA… Polla cede pescheria comunale

Comune punta a ricavare risorse extra ed evitare danni alla struttura a causa dell’inutilizzo

Il comune di Polla, guidato dal sindaco Rocco Giuliano, è pronto a dare in concessione la “Pescheria Comunale”, situata in via Insteia. L’obiettivo è di valorizzare l’immobile consentendone l’utilizzo da parte di privati, sia al fine di ricavare risorse extra e sia per evitare danni alla struttura derivanti dall’inutilizzo, dalla mancata manutenzione e da atti vandalici, come è successo più volte di recente.

A palazzo di città sono già giunte richieste per la gestione dell’immobile, tuttavia l’amministrazione comunale rispettando i principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità trattamento, trasparenza e proporzionalità, prima di procedere con l’affidamento in concessione, ha deciso di emettere un avviso pubblico per verificare l’esistenza di ulteriori soggetti interessati alla gestione della struttura.

Chi vorrà ottenerla in concessione dovrà garantire che l’attività che porrà in essere abbia scopi commerciali  che non contrastino con l’ordine pubblico, la moralità o i fini istituzionali del Comune.

L’utilizzo dei locali, inoltre, non può avere carattere permanente (tempo massimo 5 anni). Per motivate esigenze di interesse pubblico, potrà essere prevista la revoca anticipata della concessione d’uso, in questo caso, laddove l’utilizzo fosse stato autorizzato previa corresponsione di un canone a titolo di compartecipazione alle spese di gestione dell’immobile, l’amministrazione sarà tenuta alla restituzione delle somme corrispondenti al periodo di utilizzo non fruito.

L’utilizzo dei locali è subordinato al pagamento di un fitto annuale o mensile nella misura stabilita dalla giunta comunale, la pulizia e il ripristino dei locali a fine comodato restano a carico del concessionario, e infine eventuali opere di manutenzione ordinaria e straordinaria e di sistemazione esterna o interna, messa a norma impianti e quant’altro necessario, sono a carico del concessionario affidatario senza nulla pretendere dall’amministrazione comunale.

CONTINUA A LEGGERE

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Sostieni l'informazione indipendente