Nuova Elite
In Primo PianoSport

Serie D: Gelbison sconfitta nel finale. Quante sorprese nel girone I

Il punto sul campionato

Si è conclusa la prima giornata del girone I di Serie D. Un turno d’esordio monco, dato il rinvio di Nocerina-Vibonese per il caos ripescaggi. La squadra cilentana impegnata nel raggruppamento, la Gelbison, è uscita sconfitta dal difficile match del Tupparello di Acireale. 2-1 il punteggio finale a favore degli uomini di Catalano che sfruttano l’espulsione del vallese Passaro per portare a casa la vittoria. Ancora una volta sconfitta negli ultimi minuti per la Gelbison, così come era accaduto contro il Team Altamura in Coppa Italia. Va sottolineato che nel complesso i rossoblu hanno disputato una partita di contenimento, situazione obbligata dal rosso nel primo tempo. Tale avvenimento ha costretto gli uomini di De Felice ad abbassare il numero dei falli, per non incappare in ulteriori difficoltà, lasciando più campo all’Acireale. Tuttavia la manovra dei siciliani è apparsa lenta, sottotono, con una circolazione di palla approssimativa. Il 4-3-3 schierato infatti ha schiacciato la Gelbison principalmente nella prima mezz’ora. Successivamente i vallesi hanno reagito con una splendida conclusione di Manzillo che si insaccava alle spalle di Provaroni ammutolendo lo stadio acese. Non è un caso che sia stato proprio lui in casa Gelbison a suonare la carica. Uno dei migliori giocatori dello scorso campionato rossoblu, è quello secondo noi più indicato per essere il leader della squadra rappresentandone il fulcro del gioco anche in questa stagione. La squadra di De Felice però ha mostrato delle lacune difensive, contrariamente a quanto era avvenuto per gran parte dello scorso anno. Naturalmente per trarre bilanci è ancora presto ,ma tuttavia difficilmente la Gelbison con D’Orsi avrebbe subito un gol all’interno dell’area piccola, nè avrebbe concesso molteplici occasioni nel finale di gara. Il rigore assegnato da Iacovacci nel finale sembra più che una forzatura, ma i rossoblu hanno lasciato troppo campo agli avversari che sono blasonati e sorretti da un gran pubblico. Si parte con 0 punti, ed ora la Gelbison avrà l’occasione di rifarsi al Morra domenica prossima esordendo tra le mura amiche contro la Cittanovese che ieri è stata sconfitto a domicilio dal Troina (0-2: reti di Melillo e Diop).

Delle altre campane inserite nel girone sorride l’Ercolanese che rifila due reti alla giovane formazione del Paceco ripartendo dalle due pedine dell’anno scorso: Sorrentino ed El Ouazi, mentre prestigiosa vittoria interna del Portici contro il Messina (2-1) con in gol l’ex Gelbison e Frattese Maggio. Male invece l’esordio al Dirceu dell’ Ebolitana di Nastri. Pesante rovescio per 1-3 contro il Palazzolo, con i padroni di casa trafitti due volte da Filicetti, che hanno provato a riaprirla con De Rosa, prima di subire il gol di Palmisano in contropiede. Sugli altri campi subito dimostrazione di forza del Gela che ne rifila 4 al Roccella (Cosenza,Dorato,Bonanno ed Alma) e dell’Igea Virtus che l’anno scorso si è giocato la promozione nel finale, che vince di autorevolezza sul campo dell’Isola Capo Rizzuto (0-3). Vittoria esterna anche della Palmese sul campo della Sancataldese (1-2) in una giornata che non ha visto nessun segno X con 24 reti complessive segnate. In testa alla classifica marcatori abbiamo Santino Biondo dell’Igea Virtus e Filicetti del Palazzolo che hanno realizzato una doppietta a testa.

Serie D girone I, prima giornata

Acireale – Gelbison 2-1
Cittanovese – Troina 0-2
Gela – Roccella 4-0
Ebolitana – Palazzolo 1-3
Isola Capo Rizzuto – Igea Virtus Barcellona 0-3
Nocerina – Vibonese rinviata
Paceco – Ercolanese 0-2
Portici – Messina 2-1
Sancataldese – Palmese 1-2

Classifica:

Gela 3
Igea Virtus Barcellona 3
Palazzolo 3
Ercolanese 3
Troina 3
Acireale 3
Palmese 3
Portici 3
Nocerina 0*
Gelbison 0
Messina 0
Sancataldese 0
Ebolitana 0
Cittanovese 0
Paceco 0
Isola Capo Rizzuto 0
Roccella 0

*una partita in meno, per il ripescaggio della Vibonese

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito