Nuova Elite
In Primo PianoSport

Calcio, Serie D: focus sul girone I

La Gelbison punta ad un campionato tranquillo. Girone che prevede squadre blasonate come Messina,Nocerina e Gela.

Le squadre impegnate nel girone I del campionato di serie D iniziano a scaldare i motori in vista dell’esordio in campionato, previsto per sabato 3 settembre. La Gelbison inserita in un raggruppamento piuttosto insidioso, si presenta ai nastri di partenza piuttosto rinnovata, puntando ad un campionato tranquillo, Dopo la clamorosa rottura con mister Pepe, i rossoblu ripartono dall’ex tecnico del Madrepietra Daunia Severo De Felice. Occorre sottolineare come la formazione vallese difficilmente, almeno sulla carta, sarà in grado di ripetere la stagione scorsa, quella dei playoff sfiorati. Tante infatti le pedine importanti cedute. I rossoblu dovranno pressochè sistemare tutto il reparto arretrato. D’Orsi, tra i migliori centrali del campionato scorso ha salutato la truppa così come Schiavino passato al Nardò. Non ci sarà più neanche Antonello Giordano, finito al Picerno. Completano il quadro delle cessioni il giovane promettente Ferraioli, passato al Gravina e bomber Maggio finito al Portici, squadra inserita nello stesso girone dei vallesi. Una Gelbison che in entrata vede molte operazioni con il Madrepietra. Sono ben cinque i calciatori acquistati dalla formazione di Apricena, tra questi il più rilevante è Giuseppe Bozzi: sarà lui il sostituto di Maggio lì davanti. Dal Madrepietra è arrivato anche l’esterno Chiumarulo, il terzino Mustone, e due under come Romanelli e De Sio. In difesa spazio anche a Cerbone ex Manfredonia e Grieco, provieniente dal San Severo.

Un girone questo che vede anche la presenza dell’Acireale, squadra che sarà affrontata dalla Gelbison, nel match di debutto allo stadio Tupparello. La squadra granata allenata da Catalano, non ha badato a spese assicurandosi le prestazioni di Emanuele Testardi, giocatore con un passato anche in serie A, 5 presenze con la Sampdoria nel 2009-2010. Un calciatore che nonostante la lunga esperienza ha ancora 26 anni e può dare ancora molto in questa categoria. Lo scorso anno fino a dicembre 4 reti con il San Severo, prima di passare ai piemontesi del Gozzano, mettendo a segno 12 gol in 18 presenze. Per quanto riguarda le formazioni campane invece buono sinora il mercato dell’Ebolitana. La neo promossa squadra di Nastri infatti si è assicurata le prestazioni dell’ex Agropoli Scalzone proveniente dall’ Igea Virtus, dell’esperto Mounard, e del centrale Lopertrone, proveniente dall’Ercolanese, lo scorso anno ottimo campionato sotto la guida di Rosario Campana. Per gli under rilevati anche Hassen Rekik, proveniente dall’Agropoli, un calciatore su cui investire. Tra le squadre da tenere in considerazione, come non citare il Messina, che punta alla vittoria del campionato, la Nocerina di mister Morgia, decisa a riprendere il discorso interrotto lo scorso anno,ed il Gela squadra di ottima tradizione, che manca dai professionisti dalla stagione 2010-2011.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it