Agropoli, parcheggi selvaggi ovunque: è polemica

Diverse le segnalazioni da parte dei residenti

AGROPOLI. Aumentano le segnalazioni di parcheggi selvaggi e pericolosi in tutta la città. Nonostante l’operato della Polizia Municipale, che soltanto a Ferragosto ha comminato ben cinquecento multe, il fenomeno si ripresenta.

“Un’estate caratterizzata dal caos, auto parcheggiate in doppia fila, sui marciapiedi, sulle piste ciclabili, sui posti riservati ai disabili e in divieto”, denunciano alcuni residenti.

Le zone dove si segnala maggiormente il disagio sono il Porto turistico, il lungomare San Marco, la Baia di Trentova e il Lido Azzurro. In quest’ultimo caso è quotidianamente disattesa la zona a traffico limitato. A Trentova, invece, le auto arrivano fino a pochi metri sulla spiaggia.

A sottolineare, quasi ironicamente, la gravità della situazione è una foto che fa il giro del web in questi giorni, la quale ritrae una sedia pieghevole posta su lungomare San Marco, per occupare un parcheggio. Anche in centro e al Lido Azzurro, c’è chi utilizza sedie, cassette di legno o plastica per “prenotare” un posto auto

La speranza è che, con la fine della stagione estiva, il fenomeno del parcheggio selvaggio si ridimensioni, nel frattempo c’è l’esigenza di una maggiore attività di contenimento da parte dei vigili.

 

CONTINUA A LEGGERE

Debora Scotellaro

Laureanda in Sociologia.

3 commenti

  1. .quest’ anno la situazione è stata a dir poco disastrosa…..e c’é da dire che non tutti gli Agropolesi vanno in vacanza e, x chi come me resta qui e paga l’ abbonamento annuo di 120 € al Comune x il parcheggio, la cosa diventa quasi inutile in questo periodo……vi assicuro che 30 anni fa si stava decisamente meglio

  2. Purtroppo Agropoli, come ogni anno ad agosto, viene presa d assalto! È anche vero però che gli agropoli di quando si tratta di filtrare case/appartamenti/monolocali/buchi/garage… non so fanno alcuno scrupolo! È inevitabile conseguenza, poi, che il paese vada al collasso!!! Qui si parla dei parcheggi… ma vogliamo parlare delle strade sommerse di spazzatura? Delle spiagge super affollate? E non parlo di spiagge libere ma di quelle a pagamento (e che pagamento!!!) scusate ma…. i soldi li volete solo???? Perché non investite in magggiori strutture? Più servizi? Più parcheggi??? Come si spiega che le strisce che fino a luglio erano bianche sono state trasformate in strisce blu senza più la benché ma Nina possibilità di parcheggiare senza dovere pagare???
    È facile lamentarsi ma i soldi dei turisti non vi infastidiscono così tanto!!!!

  3. non capisco proprio.Di spiagge affollate non ne vedo proprio,se poi tutti pensano di andare a Trentova perche’ si sentono dei signoroni e’ un altra cosa.Poi la cittadina non è sporca come si vuol far credere,ho visto personale a pulire alle 5 di mattina,e’ chiaro qualcuno non vede perche’ si sveglia a mezzogiorno.Fatela finita,nel dire le solite cose,garagi,buchi e altro,sono vecchie litanie,ANDATE AL SODO E INCOMINCIATE A DIRE CHE GRAN PARTE DELLE PERSONE CHE VIVE IN AGROPOLI NON AMA LA CITTADINA,PENSA AI CAZZI PROPRI,E ASPETTA CHE ALTRI RISOLVONO I PROBLEMI QUOTIDIANI.FAMOLA FINITA,DI PARLARE SEMPRE MALE DI QUESTA BELLISSIMA CITTADINA,PERCHE’ IN LUGLIO E AGOSTO SULLE COSTE DEL CILENTO CI STA CAOS DAPPERTUTTO,A SPORCARE SIAMO NOI ESSERI UMANI CHE NON FACCIAMO UN METRO PER DEPOSITARE UN RIFIUTO NEL LUOGO OPPORTUNO,BASTA QUALUNQUISMO,A CHI NON PIACE AGROPOLI NON GLI RESTA CHE ANDARE VIA,MA PER FAVORE ,INVECE DI CRITICARE SOLTANTO,SUGGERITE IL DA FARSI,DATE UNA MANO IN QUESTO SENSO.

Sostieni l'informazione indipendente