Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Camerota, trovata soluzione per i parcheggi al Mingardo

Camerota, trovata soluzione per i parcheggi al Mingardo

Individuate due aree parcheggio

Camerota, trovata soluzione per i parcheggi al Mingardo

Individuate due aree parcheggio

A seguito del sequestro preventivo delle aree demaniali, ubicate in località Mingardo e Cala del Cefalo, effettuato dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania e dalla compagnia dei carabinieri di Sapri e dalla stazione di Marina di Camerota, il Comune si è attivato per la risoluzione dei disagi sopravvenuti (causa la chiusura dei parcheggi) e per permettere agli ospiti/turisti, che abitualmente frequentano le spiagge ricadenti in quelle aree, di poter comunque raggiungere quel tratto di litorale senza troppe difficoltà.
L’idea è quella di rendere quanto più comodo e garantito il servizio di sosta e fruibilità delle spiagge. Grazie alla disponibilità delle famiglie Cappuccio di Pisciotta/Marina di Camerota e Merola di Palinuro sono state individuate due aree in prossimità dello svincolo di Palinuro, in località Trivento, in modo da intercettare le autovetture che richiedono aree di sosta per raggiungere le spiagge in località Cala del Cefalo. Nei due parcheggi possono essere sistemate circa mille automobili.

Le aree, opportunamente organizzate per la sosta delle auto, saranno gestite in via temporanea ed eccezionale dalla società partecipata del Comune di Camerota, La Calanca srl, da lunedì 14 agosto a giovedì 31 agosto 2017.

Il servizio di mobilità per raggiungere le spiagge e viceversa sarà gestito dalla ditta Infante con propri pullman e navette: dalle ore 9 fino alle ore 19,30 con orario ininterrotto, con cadenza ogni venti minuti/mezz’ora.

Le autolinee Infante regolarmente autorizzate dalla Provincia di Salerno e dalla Regione Campania svolgeranno il servizio con la formula del rischio d’impresa.
Il sindaco e l’amministrazione di Camerota, «ringraziano innanzitutto il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, per la disponibilità a far fronte l’emergenza».
Nonostante i giorni di ferie e del fine settimana di cui godeva il personale del proprio Comune e del Comune di Centola, «si vogliono ringraziare, inoltre, i funzionari che si sono attivati con estrema prontezza per la risoluzione della vicenda». Si vuole dimostrare, altresì, «forte gratitudine alle famiglie Cappuccio di Pisciotta/Marina di Camerota e Merola di Palinuro per la disponibilità dei terreni che hanno concesso a titolo gratuito al Comune di Camerota».

«Nell’augurare un buon Ferragosto – sottolinea l’amministrazione Scarpitta – auspicando un produttivo lavoro e una vacanza serena, ai titolari degli stabilimenti balneari di Cala del Cefalo, al personale impiegato e agli ospiti turisti si chiede la massima collaborazione, utilizzando i servizi messi a disposizione, evitando gli ingorghi e favorendo una transitabilità sulla strada regionale 562 comoda e soprattutto scorrevole per consentire agli autisti verso altre destinazioni e ai mezzi di soccorso di percorrerla senza difficoltà»

Commenti

Altri contenuti

Top